A1 MASCHILE

Alla "Bianchi" arriva la Roma Nuoto e ritorna il pubblico sugli spalti

Trieste sfida i giallorossi, si potrà assistere alla partita con prenotazione. Bettini: "Vogliamo fare bene"

Di nuovo davanti al pubblico di casa. Sabato 16 ottobre, nella seconda giornata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste affronterà la Roma Nuoto. Si gioca alla “Bruno Bianchi” con inizio alle ore 18.30, ingresso gratuito per il pubblico su prenotazione (qua le info). La gara sarà trasmessa in diretta streaming su Vimeo (https://vimeo.com/event/1383121).

Qui Pallanuoto Trieste
Dopo il prezioso successo conquistato due settimane fa sul campo del Quinto, la squadra dello sponsor Samer & Co. Shipping si è allenata con grande intensità. Il gruppo appare in buone condizioni dal punto di vista fisico, Daniele Bettini però ha lavorato in particolare sulla fase difensiva. “La vittoria di Genova ci ha fatto bene al morale - spiega l’allenatore - su alcuni aspetti del gioco però dobbiamo ancora migliorare, penso alle situazioni di uomo in meno. Comunque arriviamo alla sfida con la Roma Nuoto in forma, vogliamo fare bene, ma attenzione a non sottovalutare l’avversario”. Il tecnico ligure infatti non si fida di una squadra che verrà alla “Bianchi” per mettere in difficoltà i padroni di casa: “Hanno alcuni giovani di qualità, un paio di elementi sono già entrati nel giro della nazionale, in panchina c’è un allenatore esperto, quindi vanno affrontati con grande concentrazione. In un campionato così equilibrato come quello che si prospetta quest’anno non ci possiamo permettere di perdere punti, soprattutto in casa. Quindi cercheremo di prendere subito il controllo della situazione e di far pesare il fattore campo”. Poche novità per quanto riguarda la formazione, nei 13 rientrerà il portiere classe 2003 Tommaso Seppi che prenderà il posto del 2006 Costantino Cattarini, che a Genova aveva collezionato la sua prima  convocazione in serie A1.

Qui Roma Nuoto
Dopo un inizio stagione un po’ tribolato, la compagine guidata da Massimo Tafuro sembra aver imboccato la strada giusta. Nell’esordio in campionato dello scorso 2 ottobre al Foro Italico i capitolini hanno messo in difficoltà una squadra da Champions League come la Rn Savona, tenuta sul 5-5 fino al cambio di campo. Nella seconda metà di gara poi i liguri hanno allungato fino al 5-10 della sirena finale, in ogni caso la Roma Nuoto si è dimostrata in evidente progresso. Tra gli elementi di maggior classe ci sono senza dubbio il portiere Francesco De Michelis e il centroboa Matteo Spione, entrambi classe 1999, gli attaccanti Pietro e Francesco Faraglia. Mentre il nuovo innesto Slavko Calic, tiratore croato prelevato dal Reims, garantisce imprevedibilità sul perimetro. Nella scorsa stagione alabardati e giallorossi si sono affrontati due volte, con doppio successo per la Pallanuoto Trieste: 12-7 sia alla “Bianchi” che nella piscina dei mosaici.

Gli arbitri
La sfida tra Pallanuoto Trieste e Roma Nuoto sarà diretta da Riccardo D’Antoni di Siracusa e Giovanni Lo Dico di Capaci (Palermo), delegato Dante Saeli.

Potrebbe interessarti anche
Trasferta a Salerno per l'U16, si gioca il torneo "Pallanuoto d'Artista"
Orchette alla Monte Bianco, confronto con il lanciatissimo Css Verona