A1 MASCHILE

Alla "Bruno Bianchi" si gioca l'anticipo. Mercoledì 4 marzo (ore 19.00) la Pallanuoto Trieste ospita il Quinto Genova

Compagine di qualità e ben organizzata quella ligure, attenzione soprattutto al veterano Alex Giorgetti. Daniele Bettini: "Vogliamo risalire in classifica"

Si gioca, finalmente. Mercoledì 4 marzo, nell’anticipo della quarta giornata del campionato di serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste ospiterà il Quinto. Inizio fissato alle ore 19.00 e non sono previste restrizioni per l’accesso dei tifosi sugli spalti.

Qui Pallanuoto Trieste
La squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping è ferma praticamente da quindici giorni, ovvero dal match casalingo perso con la capolista Pro Recco. Nel mezzo una trasferta saltata (quella del 26 febbraio a Napoli) e tanti allenamenti. In ogni caso, i ragazzi di Daniele Bettini sono pronti per un match molto importante in chiave classifica. “Direi proprio di sì - conferma l’allenatore alabardto - abbiamo tanta voglia di tornare a giocare, con il Quinto sarà dura ma il nostro obiettivo è quello di muovere la classifica. Ci servono punti, abbiamo perso qualche posizione e dobbiamo assolutamente recuperare”. Dal punto di vista fisico i triestini stanno bene, il tecnico ligure ha a disposizione tutta la rosa (è rientrato anche il secondo portiere Marco Persegatti) e il lavoro svolto in queste due settimane è stato molto intenso. “Non siamo riusciti a disputare alcuna amichevole - continua Bettini - però la condizione di forma è discreta. Ci siamo concentrati molto sugli aspetti tattici del gioco, in particolare la fase difensiva. Il Quinto è una squadra completa, di talento, che unisce quantità ad una notevole qualità complessiva, con molti uomini capaci di rendersi pericolosi, molto ben allenata. Per arginarli servirà tanta attenzione dietro”. Per quanto riguarda la formazione, come da consuetudine il tecnico ligure deciderà i tredici da mandare in acqua soltanto dopo la rifinitura.

Gli avversari: Quinto Genova
I biancorossi di Gabriele Luccianti stanno disputando una stagione piuttosto positiva. In classifica il Quinto ha 18 punti, 2 in meno della Pallanuoto Trieste, ma ha le carte in regola per provare a puntare alla zona Europa. Il giocatore di maggior classe della compagine ligure è senza dubbio il veterano Alex Giorgetti, ex Pro Recco, Canottieri Napoli e Waspo Hannover, campione del mondo con l’Italia nel 2011, 29 gol in campionato. Sul perimetro attenzione anche alla vena realizzativa dell’universale olandese Robin Lindhout (17 reti in stagione) e del mancino (ex Telimar Palermo) Thomas Tabbiani. Tra i pali c’è l’affidabile Pierre Pellegrini, la marcatura ai due metri è affidata principalmente a Mario Guidi, il centroboa titolare è Andrea Fracas (entrambi ex Bogliasco), i vari Luca Bittarello, Marco Mugnaini, Andrea Amelio, Filippo Gavazzi e Matteo Gitto portano tanta esperienza e abitudine alla battaglia. Nella gara di andata dello scorso 26 ottobre disputata ad Albaro il Quinto si impose per 10-8 sulla Pallanuoto Trieste.

Gli arbitri
La gara tra Pallanuoto Trieste e Quinto sarà diretta da Bruno Navarra e Arnaldo Petronilli, entrambi di Roma; delegato Dante Saeli.

La giornata
Quello tra alabardati e liguri è l’unico anticipo del quarto turno di ritorno, che si completerà sabato 7 marzo. Impegno non semplice per la Rn Savona, che renderà visita alla terza forza del torneo Ortigia Siracusa. Roma Nuoto e Rn Salerno ospiteranno rispettivamente Telimar Palermo e Posillipo, ovvero due squadre invischiate nella lotta per la salvezza. Pronostico scontato in Canottieri Napoli-Pro Recco e in An Brescia-Lazio, test probante per lo Sport Management sul campo della Rn Florentia.

Potrebbe interessarti anche
Grace Marussi in raduno collegiale a Ostia con la nazionale giovanile
Ecco la nuova centroboa, in alabardato arriva l'ex Rapallo Gaia Gagliardi