Attività giovanile

Alpe Waterpolo League: un pareggio e una sconfitta per i ragazzi alabardati

Due gare a Lubiana, con il Graz finisce 8-8 mentre il Branik si impone per 8-7. L'allenatore Marinelli: "Siamo in progresso, possiamo fare ancora meglio"

Un pareggio e una sconfitta per la Pallanuoto Trieste nel secondo raggruppamento della Alpe Waterpolo League. Due le gare giocate a Lubiana. Nella prima, i ragazzi di Ugo Marinelli hanno impattato per 8-8 con il Graz. Buona gara soprattutto in fase difensiva, al cospetto di una compagine come quella austriaca forte sotto il piano fisico. L’imprecisione al tiro dei giovani alabardati (anche tre rigori sbagliati) permettono al Graz di ritrovarsi sul +2 nel quarto periodo. Nel finale grazie ai gol di Levis e Liprandi la Pallanuoto Trieste agguanta un meritato pareggio. Prestazione opaca invece nel confronto con gli sloveni del Branik. Dopo lo 0-2 di fine primo periodo, Jankovic e soci si disuniscono in attacco e faticano a trovare la via delle rete. Il Branik rimonta e si impone per 8-7. “Siamo in progresso - analizza l’allenatore Ugo Marinelli - anche se abbiamo margini per fare decisamente meglio. Per adesso sono soddisfatto del percorso che stanno compiendo i ragazzi”. In classifica la Pallanuoto Trieste si ritrova al settimo posto con 4 punti.

WBW GRAZ - PALLANUOTO TRIESTE 8-8 (3-2; 0-1; 3-1; 2-4)
PALLANUOTO TRIESTE:
Seppi, Jankovic 3, Treu 1, Pavic, Di Russo, Liprandi 2, Levis 1, Micillo, Medici, Ranù, A. Fumo 1, F. Casavola, Cattarini. All. Marinelli

BRANIK - PALLANUOTO TRIESTE 8-7 (0-2; 4-2; 2-1; 2-2)
PALLANUOTO TRIESTE:
Seppi, Jankovic 3, Treu 2, Pavic, Di Russo, Liprandi 1, Levis 1, Micillo, Medici, Ranù, A. Fumo, F. Casavola, Cattarini. All. Marinelli

Potrebbe interessarti anche
Trieste vuole ripartire, alla "Bianchi" sfida alla Distretti Ecologici Roma
Orchette sul campo del Rapallo, confronto diretto per il quarto posto