Anticipo del quarto turno, mercoledì 23 ottobre (ore 18.30) alla "Bianchi" Trieste affronta la Kally Nc Milano

Attenzione in particolare alla fortissima Roberta Bianconi. Ugo Marinelli: "Gara molto difficile ma dobbiamo comunque provarci"

Le orchette ci riprovano. Mercoledì 23 ottobre, nell’anticipo della quarta giornata della serie A1 femminile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste ospiterà la Kally Nc Milano. Si gioca alle ore 18.30.

Qui Pallanuoto Trieste
La sconfitta con il Bogliasco è stata giocoforza ben presto metabolizzata. Non c’è infatti tempo per rifiatare, considerato che all’orizzonte si staglia la minacciosa figura del Milano, squadra che in estate ha fatto le cose in grande sul mercato e in molti considerano come una delle possibili pretendenti allo scudetto. “Dobbiamo rialzarci e reagire - spiega l’allenatore Ugo Marinelli - la partita in Liguria è alle spalle, ci ha dato tanti spunti di riflessione, ora però dobbiamo pensare soltanto al prossimo impegno. Sappiamo perfettamente che sarà un’altra di quelle gare difficilissime, contro una squadra di alta classifica. Però dobbiamo assolutamente provarci, con coraggio”. Smaltite le fatiche (fisiche e mentali) della trasferta di sabato scorso, la Pallanuoto Trieste ha preparato in fretta, ma con la solita concentrazione, il match con le meneghine. Ancora Marinelli: “Alla squadra chiederò di ritrovare quella fluidità offensiva che a Bogliasco ci è mancata. In fase difensiva invece servirà ancora più attenzione nella chiusura del contropiede, non dobbiamo assolutamente concedere gol facili”. Mentre per quanto riguarda la formazione, lo staff tecnico quasi certamente riconfermerà le tredici delle prime gare di campionato.

Le avversarie: Nc Milano
Per rafforzare una rosa già piuttosto competitiva, la società lombarda ha operato un autentico colpo a effetto, strappando all’Orizzonte Catania Roberta Bianconi, forse la giocatrice italiana più forte in assoluto. Non solo. In estate sono arrivate anche le talentuose Carla Carrega (attaccante) e Nada Mandic (centroboa). Un terzetto di altissimo livello, che va ad affiancare le varie Arianna Gragnolati (con 55 gol capocannoniere dello scorso campionato), Gaia Apilongo (centroboa di sostanza), Jelena Vukovic (esterna pericolosa al tiro) e le sorelle Anna e Laura Repetto, che portano esperienza e conoscenza della categoria. Tra i pali c’è Marzia Imperatrice, classe 2000, estremo difensore molto affidabile. La squadra allenata da Leonardo Binchi ha tutto per puntare in alto. Il Milano ha esordito perdendo 11-7 a Catania (con 4 gol di Carrega), poi ha inanellato due successi casalinghi consecutivi, 15-9 con il Bogliasco (ben 6 reti per Bianconi) e 11-10 sabato scorso sul Css Verona (decisiva la tripletta di Gragnolati). Pallanuoto Trieste e Milano si sono già affrontate in questa stagione, nel girone di Coppa Italia di Padova, il successo è andato alla Kally per 22-14.

Gli arbitri
La sfida tra Pallanuoto Trieste e Kally Nc Milano sarà diretta da Vittorio Frauenfelder di Salerno e Luca Bianco di Brescia; delegato Michele Ingannamorte.

La giornata
Quarto turno un po’ spezzettato. Oltre a quello di Trieste, si giocano infatti altri due anticipi infrasettimanali. Ovvero Vela Ancona-Sis Roma (con le capitoline nettamente favorite) e il derby veneto tra Css Verona e la capolista Plebiscito Padova. Sabato 26 ottobre le altre due gare: la Rn Florentia ospiterà l’Orizzonte campione in carica, mentre il Rapallo cercherà i primi punti in campionato nel derby con il Bogliasco.

(Ph Marco Todaro)

Potrebbe interessarti anche
L'Ortigia si scioglie alla "Bianchi", una grande Trieste coglie un successo di prestigio (11-10)
Non basta una grande rimonta. Alla "Bianchi" Trieste cede di misura alla Rn Florentia (12-13)