A1 MASCHILE

Beffa a 4'' dalla fine. Il Rn Savona si impone per 12-11 sulla Pallanuoto Trieste. Decide un gol a fil di sirena

Gara equilibrata e combattuta. Gli alabardati avrebbero meritato il pari, Milakovic fa esultare i liguri

Altra beffa esterna per la Pallanuoto Trieste, che nell’anticipo televisivo della settima giornata di andata del campionato di serie A1 maschile, è stata superata in trasferta dal Rn Savona per 12-11. Con il gol vittoria dei liguri segnato da Milakovic a solo 4’’ dalla fine.

I padroni di casa sbloccano la situazione con Alesiani in superiorità numerica, 1’ dopo arriva il pareggio di Petronio, sempre superiorità, e la gara scorre via sostanzialmente equilibrata. Negli ultimi 3’ del tempo i ritmi si alzano: Popovic trova il vantaggio degli ospiti, poi Alesiani e una doppietta di Milakovic (uno su rigore) spingono il Savona sul 4-2. Ci pensa Elez a 1’’ esatto dalla sirena a fissare il punteggio sul 4-3.

Nel secondo periodo è battaglia. Petronio insacca il 4-4 dalla distanza e poi firma il 4-5 in superiorità numerica. Il Savona risponde con Cesini e Sadovyy (sempre con l’uomo in più) e Grummy, a 2’ dalla fine del tempo, trova il 6-6 ancora in superiorità. Un gol che prima viene annullato, poi, dopo il 7-5 firmato da Alesiani viene convalidato: 7-6 a 1’25’’ dal cambio di campo. La Pallanuoto Trieste muove bene il pallone in superiorità e Grummy finalizza il 7-7 di metà gara.

La tensione sale nel terzo periodo, e aumentano anche gli errori. Dopo 3’ il Savona torna avanti con Sadovyy che chiude bene un’azione in superiorità numerica, il pari della Pallanuoto Trieste lo firma Rocchi, sempre con l’uomo in più. Si entra negli ultimi 8’ di gioco con punteggio fissato sull’8-8.

Nel quarto periodo accade di tutto. Il Savona va sul 9-8 con Alesiani, pareggia Petronio dalla distanza, Cesini riporta sul +1 i padroni di casa, prima del pareggio di Elez: 10-10 a 4’ dalla fine.  Mistrangelo firma l’11-10, il finale è infuocato. A 26’’ dalla sirena Elez realizza con freddezza il rigore dell’11-11, nell’ultima azione il Savona guadagna un’espulsione e a 4’’ arriva la rete decisiva dell'ex Como Milakovic. Che priva la Pallanuoto Trieste di un punto che sarebbe stato ampiamente meritato.

 

RN SAVONA – PALLANUOTO TRIESTE 12-11 (4-3; 3-4; 1-1; 3-2)

RN SAVONA: Antona, Alesiani 5, Pesenti, Colombo, L. Bianco, Cesini 1, Mistrangelo 2, Milakovic 2, G. Bianco, Piombo, Mensi, Sadovyy 2, Zerilli. All. Angelini

PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Podgornik, Petronio 4, Ferreccio, Giorgi, Giacomini, Popovic 1, Rocchi 1, Elez 3, Berlanga Henriques, Guimaraes 2, Turkovic, Vannella. All. Piccardo

Arbitri: Fusco di None (To) e Gomez di Napoli

NOTE: usciti per limite di falli Sadovyy (S) e Mistrangelo (S) nel quarto periodo; superiorità numeriche Rn Savona 7/10 + 1 rigore, Pallanuoto Trieste 6/8 + 1 rigore; spettatori 200 circa

Potrebbe interessarti anche
Rapallo troppo superiore, la Pallanuoto Trieste sconfitta dalle liguri in trasferta (21-6)
Orchette in trasferta, sabato 9 novembre (ore 18.30) la Pallanuoto Trieste se la vedrà con il Rapallo