A1 MASCHILE

Colpo esterno a Palermo! La Pallanuoto Trieste passa sul campo del Telimar (13-15)

Partita spettacolare e ricca di gol, gli alabardati giocano con intelligenza e nella seconda parte di gara piazzano l'allungo decisivo

Primo prezioso successo stagionale per la Pallanuoto Trieste. Nella sesta giornata del campionato di serie A1 maschile gli alabardati si sono imposti sul campo del Telimar Palermo per 13-15

Ritmi sostenuti fin dallo sprint iniziale. Maddaluno sblocca, Petronio risponde in superiorità, Zammit riporta avanti i siciliani, Petronio trova il nuovo pari (sempre con l’uomo in più), Occhione sigla il 3-2, poi Vico da boa e Panerai fissano il 3-4 esterno. Per gli alabardati 3/3 in superiorità nel primo periodo. Zammit è indiavolato e Vico segna da boa: 5-5 dopo 1’40’’ di gioco nella seconda frazione. Trieste abbozza un primo allungo con Mezzarobba e Petronio (5-7), il Telimar torna sotto con il solito Zammit e Migliaccio. A metà gara punteggio fissato sul 7-7. 

Si segna a raffica anche nel terzo periodo. Gogov, Vico e Petronio propiziano il +3 esterno (8-11), i siciliani con Giliberti e Draskovic provano a riaprire i conti (10-11), ma gli ultimi 3’ del tempo sono tutti per la Pallanuoto Trieste. Un “alzo e tiro” di Milakovic vale il 10-12, Spadoni mette in porta il 10-13 e la difesa regge ad una doppia inferiorità numerica. Nel quarto periodo le squadre rallentano e Trieste amministra con una certa tranquillità il vantaggio. Lo Cascio per due volte sigla il -2 (12-14), Petronio e Milakovic sono letali in superiorità (il croato mette in porta l’importante 12-15 a 5’ dalla fine). Giliberti inventa il 13-15 a 3’45’’ dalla fine, poi Oliva sventa alla grande la possibile superiorità del -1 Telimar. Negli ultimi 120’’ gli alabardati gestiscono e si portano a casa tre pesantissimi punti.

Adesso il campionato si ferma. La Pallanuoto Trieste tornerà a giocare sabato 16 novembre quando alla “Bruno Bianchi” arriverà la capolista Ortigia Siracusa (ore 19.15). 

 

TELIMAR PALERMO - PALLANUOTO TRIESTE 13-15 (3-4; 4-3; 3-6; 3-2)

TELIMAR PALERMO: Sansone, Cesarò, Galioto, Di Patti, Occhione 1, Zammit 4, Giliberti 2, Saric 1, Lo Cascio 2, Maddaluno 1, Draskovic 1, Migliaccio 1, Washburn. All. Quartuccio

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio 5, Rocchi, Panerai 1, Zadeu, Gogov 2, Milakovic 2, Vico 3, Mezzarobba 1, Spadoni 1, Mladossich, Persegatti. All. Bettini

Arbitri: Savarese e Calabrò

NOTE: usciti per limite di falli Draskovic (P) nel terzo periodo e Di Patti (P) nel quarto periodo, espulso Vico (T) nel quarto periodo; superiorità numeriche Telimar Palermo 6/15, Pallanuoto Trieste 7/9

Potrebbe interessarti anche
L'Ortigia si scioglie alla "Bianchi", una grande Trieste coglie un successo di prestigio (11-10)
Non basta una grande rimonta. Alla "Bianchi" Trieste cede di misura alla Rn Florentia (12-13)