Coppa Italia: terza gara del girone, la Pallanuoto Trieste cede al Milano di Roberta Bianconi (22-14)

Le orchette soffrono in avvio ma reagiscono con carattere. Ugo Marinelli: "In attacco ottime cose, ma bisogna migliorare in difesa"

Nella terza gara del girone di Coppa Italia di A1 femminile, la Pallanuoto Trieste si arrende al Nuoto Club Milano per 22-14. “All’inizio abbiamo sofferto la loro fisicità - spiega l’allenatore Ugo Marinelli - poi è uscito il nostro carattere e soprattutto in attacco abbiamo fatto ottime cose. Sulla fase difensiva invece c’è ancora da migliorare”.
Trieste passa in vantaggio con Bettini (0-1), ma Milano prende subito in mano il controllo della situazione, segna tanto in controfuga e scappa sul 6-1. Il primo periodo si chiude sul 7-2 per Bianconi e compagne, le orchette però reagiscono subito e in apertura di seconda frazione accorciano sul 7-4 grazie alle reti di Gant e Cergol. Kempf sigla il 7-5, arrivano parecchi gol su entrambi i fronti e al cambio di campo la compagine lombarda conduce per 11-8. Per Trieste ben 6 reti in 8’. Nel terzo periodo Milano produce il massimo sforzo offensivo, le invenzioni di Apilongo, Carrega e la nazionale Bianconi spingono la compagine di Binchi sul 17-11. Difese un po’ distratte anche nell’ultima frazione, la tripletta di Bettini permette alla Pallanuoto Trieste di chiudere sul -8.
Oggi - domenica 29 settembre - ultima gara del girone di Padova, alle 16.30 sfida al Css Verona.

NC MILANO - PALLANUOTO TRIESTE 22-14 (7-2; 4-6; 6-3; 5-3)
NC MILANO:
Imperatrice, Apilongo 6, Crudele, Mandic, A. Repetto 2, L. Repetto, Carrega 4, Bianconi 2, Gragnolati 6, Vukovic, Di Lernia 1, De Vincentiis 1, Tamborrino. All. Binchi
PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Zadeu, Kempf 2, Gant 3, Bettini 4, Cergol 3, Klatowski 2, E. Ingannamorte, Guadagnin, Rattelli, Jankovic, Russignan, Krasti. All. Marinelli

Potrebbe interessarti anche
Rinviato l'inizio dei campionati di A1 maschile e A1 femminile
Pallanuoto Trieste-Pro Recco: vademecum per assistere alla partita