A2 Femminile

Ecco i gironi della serie A2 femminile, si parte il 13 gennaio. Ilaria Colautti: "Bologna e Como davanti, ma ci siamo anche noi"

In lizza venti squadre divisi nei raggruppamenti Nord e Sud. Regolamento inalterato, le prime tre vanno ai play-off, l'ultima retrocede in B, ottava e nona costrette ai play-out

E’ stata diramata dalla Federnuoto la composizione dei due gironi (Nord e Sud) del campionato di serie A2 femminile 2018/2019. La Pallanuoto Trieste, come ovvio, è stata inserita nel girone Nord con altre 9 squadre: Padova 2001, An Brescia, Como, Lerici Sport, Promogest Quartu, Rn Bologna, Sori Pool Beach, Locatelli e Varese Olona. Nel girone Sud invece Acquachiara, Brizz Nuoto, Cosenza Pallanuoto, Firenze Pallanuoto, Roma Vis Nova, Sc Flegreo, Vela Ancona, Volturno e Waterpolo Messina.
In attesa del calendario (che dovrebbe essere definito a breve) diamo intanto uno sguardo alle date della stagione. La serie A2 femminile scatterà domenica 13 gennaio, la regular-season terminerà il 26 maggio. Le squadre prime in classifica dei gironi Nord e Sud accederanno direttamente alla finale play-off, mentre le seconde e terze si affronteranno nella semifinale play-off (serie al meglio delle 3 partite). Le semifinali sono programmate tra il 9 e il 16 giugno, le due finali promozione (anche in questo caso serie al meglio delle 3 partite) tra il 23 e il 30 giugno. Le ultime in classifica dei gironi retrocederanno in serie B, ottava e nona saranno costrette ai play-out salvezza (scontri incrociati Nord contro Sud) in una serie al meglio delle 3 partite previste tra il 9 e il 23 giugno.
L’allenatrice della Pallanuoto Trieste Ilaria Colautti prova ad analizzare le avversarie delle sue orchette: “A sensazione credo che Rn Bologna e Como siano tra le favorite per andare ai play-off, assieme al sempre ostico Promogest Quartu e direi anche noi. Attenzione però alla neopromossa Sori Pool Sport, che si è rinforzata con diverse atlete di esperienza. Il Padova 2001 potrebbe rappresentare un’incognita, squadra giovane ma comunque competitiva, mentre An Brescia e Lerici le conosciamo poco”.
Intanto la Pallanuoto Trieste ha sostenuto due tornei amichevoli a Bologna e Firenze, con riscontri nel complesso piuttosto positivi. “La preparazione al campionato procede bene – continua Ilaria Colautti – in queste prime partire la squadra ha fatto vedere cose interessanti, tutte le ragazze hanno giocato tanti minuti e hanno offerto un buon contributo. Questo deve essere il nostro marchio di fabbrica: vogliamo provare sempre ad imporre i nostri ritmi grazie ad un collettivo coeso e determinato”.

Potrebbe interessarti anche
Le orchette giocano in casa. Domenica 20 gennaio alla "Bianchi" (ore 16.30) la Pallanuoto Trieste affronta il Locatelli
Scatta il girone di ritorno. Sabato 19 gennaio alla "Bruno Bianchi" (ore 18.00) la Pallanuoto Trieste ospita il sorprendente Quinto. Daniele Bettini: "Per fare risultato niente pause e distrazioni"