Attività giovanile

Esordienti A: resoconto e dichiarazioni del Campionato Regionale

Gruppo unito e compatto, tante medaglie conquistate e il terzo posto nella classifica a squadre

Con il Campionato Regionale Esordienti A, ospitato nella vasca da 50 metri della “Bruno Bianchi”, si è chiusa la stagione 2021/2022 per il gruppo dei giovani nuotatori della Pallanuoto Trieste. Analizziamo nel dettagli le prestazioni dei ragazzi alabardati.
Marta Masci ha conquistato il bronzo nei 100 delfino in 1’16’’55, il bronzo nei 200 delfino in 2’53’’94 e il bronzo nei 400 misti in 5’51’’8. Si è piazzata quarta nei 200 rana in 3’11’’28 e sesta nei 100 rana in 1’31’’41. Determinata e combattiva, quello che vuole se lo va a prendere. Oltre a queste tre splendide medaglie tiene sempre vivo il morale della squadra tifando a squarcia gola.
Agnese Horvath ha chiuso settima i 100 dorso in 1’21’’17, settima i 200 dorso in 2’50’’9, ottava i 200 stile in 2’33’9, ottava i 400 stile in 5’23’’42 e quarta gli 800 stile in 10’55’’97. Una medaglia di legno ma una gara ben gestita e affrontata con grinta. Siamo certi che arriveranno tante soddisfazioni, compagna di squadra preziosa e atleta di temperamento.
Leonardo Caronna ha preso il bronzo nei 400 stile in 4’49’’93, l’argento nei 1500 stile in 19’18’’11, il bronzo nei 100 delfino in 1’10’’04, l’argento nei 200 delfino in 2’34’’19, il bronzo nei 400 misti in 5’32’’2. Leo mitico, entra in acqua e non sbaglia una gara, 7 medaglie su 7, stile delfino o misti che siano non si ferma e centra l’obbiettivo. Complimenti, ti meriti ogni soddisfazione presa.
Carlo Ravasini ha chiuso sesto i 400 stile in 4’58’’90, quinto i 100 dorso in 1’15’’18, quinto i 200 dorso in 2’41’’7, bronzo nei 200 misti in 2’40’’22 e quinto nei 400 misti in 5’35’’9. Carlo nuota in maniera impeccabile ma fa confusione con qualche cambio ritmo, la medaglia della rivincita arriva nei misti e nelle staffette ma sicuramente il futuro riserverò tante più soddisfazioni. Ragazzo eccezionale e dalle grandissime potenzialità.
Leonardo Salera ha centrato il quarto posto nei 100 stile in 1’03’’25, il bronzo nei 200 stile in 2’19’’4, l’oro nei 400 stile in 4’48’’26, l’oro nei 1500 stile in 18’51’’14 (miglior prestazione maschile della competizione), l’argento nei 200 dorso in 2’33’’4. Dire bravissimo è banale ma le medaglie e la miglior prestazione parlano da sole, non vediamo l’ora di vedere cosa ci aspetta con il cambio di categoria.
Alessandro Torretta ha chiuso la finale B dei 100 dorso in 1’22’’37. Apporto fondamentale per la squadra e le staffette, combattivo e di grande impegno, bravo Ale.
Le staffette 4x100 stile e la staffetta 4x100 mista si sono classificate terze, nella graduatoria per società la Pallanuoto Trieste ha chiuso al terzo posto in regione.
Queste le dichiarazioni degli allenatori. Gaia Capitanio: “Il gruppo ha dimostrato che il nuoto può essere anche uno sport di squadra, è stato il modo migliore per concludere questi due anni di categoria Esordienti A”. Federico Colino: “Fiero e orgoglioso della crescita dei nostri ragazzi. Gruppo unito che lotta e si sacrifica per raggiungere un bel terzo posto in classifica generale, splendida conclusione di un'ottima stagione. Speriamo sia solo l'inizio di un lungo percorso con sempre più soddisfazioni”. Queste le parole della direttrice tecnica della sezione nuoto Stefania Pirozzi: “Ho visto un gruppo affiatato, ragazzi grintosi, che hanno dedicato tanto impegno durante la stagione e lo hanno dimostrato migliorandosi. Un bel finale di stagione. Sono pronti per affacciarsi alle categorie superiori”.

Potrebbe interessarti anche
Trieste vuole ripartire, alla "Bianchi" sfida alla Distretti Ecologici Roma
Orchette sul campo del Rapallo, confronto diretto per il quarto posto