A1 MASCHILE

Esordio in casa, alla "Bianchi" Trieste ospita la Pro Recco del "triplete"

Gli alabardati sfidano la squadra che nel 2022 ha vinto tutto. Prenotazione gratuita su iPrenota per accedere alla piscina. Bettini: "Tanto entusiamo, vogliamo fare bene davanti ai nostri tifosi"

Dopo l’Europa, la sfida con la squadra più forte di tutte. Mercoledì 2 novembre, nel posticipo della seconda giornata di andata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste ospiterà alla “Bruno Bianchi” la Pro Recco. Inizio fissato alle ore 19.30, prenotazione gratuita su iPrenota per accedere alla piscina. La gara sarà trasmessa in diretta streaming su Vimeo.

Qui Pallanuoto Trieste
L’impresa in Euro Cup è già il passato. La squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping è pronta per l’esordio casalingo davanti al proprio pubblico. Per l’occasione l’avversario è di quelli che più prestigiosi non si può, ovvero la Pro Recco che nel 2022 ha messo a segno il “triplete”: scudetto, Coppa Italia e Champions League. Rientrati dalla Serbia, i ragazzi di Daniele Bettini hanno per prima cosa smaltito la scorie di una quattro giorni molto dispendiosa sotto il piano fisico e mentale. “Siamo stanchi, è normale - spiega l’allenatore alabardato - ma la fatica passa in secondo piano rispetto all’entusiasmo e la voglia di far bene davanti ai nostri tifosi. Sappiamo che conquistare un risultato positivo sarà impossibile o quasi, noi ci proveremo comunque e faremo di tutto per onorare questo impegno. Dal punto di vista tecnico e tattico c’è poco da dire sui nostri avversari, sono una squadra completa in ogni reparto, piena zeppa di grandi campioni e senza punti deboli”.
Per quanto riguarda la formazione, non ci dovrebbero essere novità, Bettini pare intenzionato a schierare gli stessi tredici che sono scesi in vasca in coppa. L’unico dubbio è legato all’impiego del centroboa Ivo Bego, non al meglio della condizione.

L’avversario: Pro Recco
La super corazzata ligure, dopo aver spazzato via la concorrenza la scorsa stagione, ha la chiara intenzione di ripetersi anche quest’anno. La rosa a disposizione di Sandro Sukno è rimasta inalterata e dal mercato sono arrivati due rinforzi mirati, entrambi dalla Rn Savona. Ovvero Andrea Fondelli, il capocannoniere del campionato 2021/2022, e Matteo Iocchi Gratta, fortissimo tuttofare classe 2002. La lista dei fuoriclasse a disposizione dell’allenatore croato è come sempre impressionante. Marco Del Lungo tra i pali, Aleksandar Ivovic in marcatura, la freccia azzurra Francesco Di Fulvio, il micidiale tiratore australiano Aaron Younger e il mancino magiaro Gergo Zalanki sugli esterni, il gigantesco Benjamin Hallock nel ruolo di centroboa. Le alternative (chiamiamole così) sono di altissimo livello: Tommaso Negri secondo portiere, i nazionali Nicholas Presciutti, Giacomo Cannella, il veterano Pietro Figlioli, il mancino Gonzalo Echenique, Matteo Aicardi e Luka Loncar ai due metri, Alessandro Velotto in regia e i già citati Fondelli e Iocchi Gratta. Quattro le partite giocate dalla Pro Recco tra Coppa Italia e campionato in stagione, quattro i successi su Quinto (12-6), Bogliasco (13-7) e due volte Catania (14-5 e 16-3).

Gli arbitri
La sfida tra Pallanuoto Trieste e Pro Recco sarà diretta da Arnaldo Petronilli di Roma e Mirko Schiavo di Palermo, delegato Dante Saeli.

Potrebbe interessarti anche
Trieste vuole ripartire, alla "Bianchi" sfida alla Distretti Ecologici Roma
Orchette sul campo del Rapallo, confronto diretto per il quarto posto