Esordio "storico", sabato 5 ottobre a Ostia (ore 18.00) la Pallanuoto Trieste affronta la corazzata Sis

Per la prima volta una compagine femminile cittadina gioca nel massimo campionato nazionale. Ugo Marinelli: "Roma una corazzata. Noi proveremo a migliorare ancora"

Archiviata la coppa, inizia la serie A1 femminile. Sabato 5 ottobre, nella piscina del Centro Federale di Ostia, la Pallanuoto Trieste affronterà la Sis Roma vice-campione d’Italia. Si gioca alle ore 18.00.

Qui Pallanuoto Trieste
È una partita storica e difficilissima. Mai infatti una squadra femminile di pallanuoto triestina aveva giocato nel massimo campionato e l’avversario capitato alle orchette è di quelli davvero temibili. La Sis Roma infatti è reduce dalla finale scudetto persa con l’Orizzonte e nel 2019 ha vinto la Coppa Italia. Il gruppo alabardato comunque è uscito rinfrancato dalla tre giorni di Padova, se non sotto il piano di risultati, sicuramente per quanto riguarda il gioco espresso. “Ci troveremo davanti un’altra compagine di alto livello - spiega l’allenatore della Pallanuoto Trieste Ugo Marinelli - per noi sarà una gara molto utile dopo quelle di coppa. Abbiamo ancora bisogno di abituarci ai ritmi, ai meccanismi e al modo di giocare della serie A1”. L’obiettivo per la trasferta di Ostia è chiaro. Ancora Marinelli: “In questo momento per noi l’importante è continuare a migliorare. Quindi vorrei vedere ulteriori progressi soprattutto in fase difensiva, dobbiamo prendere meno gol e stare più attenti nelle chiusure delle controfughe, e confermare quanto di buono fatto in attacco nelle prime uscite stagionali”.
Per quanto riguarda la formazione, Marinelli ha pochi dubbi, quindi confermate le tredici giocatrici che lo scorso venerdì hanno esordito in Coppa Italia. Dal punto di vista fisico le orchette sono apparse in buone condizioni, venerdì sera allenamento di rifinitura alla “Bianchi” e sabato mattina partenza alla volta di Roma.

Gli avversari: Sis Roma
Dopo aver incrociato Plebiscito Padova, Orizzonte Catania e Nc Milano, la Pallanuoto Trieste se la vedrà con un’altra sicura pretendente allo scudetto. La Sis Roma di Marco Capanna è reduce da una stagione a dir poco straordinaria e la compagine capitolina sembra intenzionata a ripetersi anche nel 2019/2020. Ad un collettivo già molto solido, che trova nel portiere Fabiana Sparano, nella nazionale Chiara Tabani, nel centroboa Giuditta Galardi e nella prolifica attaccante (e capitano) Domitilla Picozzi i punti di forza, la Sis ha aggiunto un elemento di grande qualità. Ovvero Silvia Avegno, classe 1997, 30 e passa presenze in nazionale e 37 gol l’anno scorso con la calottina del Rapallo. La stagione delle giallorosse è inizia alla grande, con 4 vittorie in Coppa Italia ai danni di Rn Florentia (10-7), Bogliasco (12-5), Vela Ancona (25-7) e Rapallo (12-7).

Gli arbitri
La gara tra Sis Roma e Pallanuoto Trieste sarà diretta dai fischietti Andrea Zedda e Fabio Collantoni.

Come seguire la partita
La pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà tutti gli aggiornamenti “play-by-play” sulla gara di Ostia.

La giornata
Si inizia con due sfide molto interessanti in chiave salvezza, ovvero il confronto delle 15.00 tra Bogliasco e Css Verona e quello delle 16.30 tra la neopromossa Vela Ancona e la Rn Florentia. Il big-match è quello delle ore 17.00 tra Orizzonte Catania e Nc Milano, che verrà trasmesso in diretta streaming da Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live), mentre il lanciatissimo Plebiscito Padova ospiterà il rinnovato Rapallo.

Potrebbe interessarti anche
Orchette troppo imprecise, alla "Vassalo" il Bogliasco supera la Pallanuoto Trieste (7-5)
Scontro diretto, sabato 19 ottobre (ore 15.00) la Pallanuoto Trieste affronterà in trasferta il Bogliasco