A1 MASCHILE

Euro Cup: Trieste esulta ancora, battuti anche i croati del Vk Solaris (16-6)

Alabardati momentaneamente in vetta al girone A. Bettini: "Costruito tanto gioco". Brazzatti: "Emersi i valori in acqua". Venerdì 28 ottobre alle 20.30 sfida ai padroni di casa del Vk Sabac

Seconda vittoria di fila per la Pallanuoto Trieste nel secondo turno di Euro Cup in corso di svolgimento a Sabac (Serbia). Dopo aver battuto lo Jadran Herceg Novi, la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping si è imposta anche sui croati del Vk Solaris per 16-6. Successo ampio e legittimo, che proietta i triestini al primo posto del girone A a quota 6 punti. Venerdì 28 ottobre alle 20.30 sfida ai padroni di casa del Vk Sabac, che in mattinata hanno riposato dopo il successo di giovedì sul Solaris con identico punteggio (16-6). Confronto che potrebbe essere già decisivo per il discorso qualificazione. In ogni caso sono due le squadre che accederanno agli ottavi di Euro Cup. “Ottima prestazione - spiega l’allenatore Daniele Bettini - dopo qualche piccola titubanza iniziale abbiamo costruito gioco e occasioni. Siamo stati decisamente più precisi al tiro”.
Ritmi assai sostenuti in avvio. Il Solaris passa con Sparada da boa (0-1), Bini e Bego rispondono nel giro di 60’’ (2-1), Burburan impatta su rigore (2-2), Inaba colpisce dalla distanza e Butic firma il nuovo pareggio (3-3). Vrlic in superiorità dal palo e Valentino spingono Trieste sul 5-3. Nel secondo periodo gli alabardati prendono decisamente il controllo della situazione. I croati trovano due gol con Condic Kadmenovic (entrambe in superiorità) ma subiscono le offensive guidate da Inaba, Valentino e Mladossich, che infila sul corto il pallone dell’8-5 di metà gara.
Nella terza frazione arriva l’allungo decisivo. Oliva è perfetto tra i pali e sventa anche un rigore, dall’altra parte del campo vanno a segno Mezzarobba (rigore), Mladossich, Valentino (diagonale all’incrocio) e capitan Petronio (rigore). Gara in ghiaccio sul 12-5 con 8’ ancora da giocare. Nel finale Bettini inserisce Ghiara al posto di Oliva, le reti di Inaba, Valentino (quaterna), Sparada, Razzi e Podgornik fissano il risultato sul definitivo 16-6. “Ci abbiamo messo un po’ per carburare - conclude il d.s. Andrea Brazzatti - poi sono emersi chiaramente i valori in acqua”.

PALLANUOTO TRIESTE - VK SOLARIS 16-6 (5-3; 3-2; 4-0; 4-1)
PALLANUOTO TRIESTE:
Oliva, Podgornik 1, Petronio 1, Buljubasic, Vrlic 1, Valentino 4, Bego 1, Mezzarobba 1, Razzi 1, Inaba 3, Bini 1, Mladossich 2, Ghiara. All. Bettini
VK SOLARIS: M. Sparada, Jakovcevic, Brajkovic, Condic Kadmenovic 2, Butic 1, Krekovic, Radan, Vrcic, Sirovec, Burburan 1, T. Sparada 2, Strkalj. All. Marelja
Arbitri: Bender (Ger) e Vogel (Hun)

Potrebbe interessarti anche
Trieste vuole ripartire, alla "Bianchi" sfida alla Distretti Ecologici Roma
Orchette sul campo del Rapallo, confronto diretto per il quarto posto