A1 MASCHILE

Euro Cup: Trieste sul campo dello Szolnok per l'andata dei quarti di finale

Inizio fissato alle ore 19.00. Alabardati in formazione tipo, gara da gestire nell'ottica del doppio confronto. Bettini: "Avversario forte, come sempre dipende da noi"

L’attesa è terminata. Mercoledì 25 gennaio è in programma la gara di andata dei quarti di finale di Euro Cup e la Pallanuoto Trieste affronterà in trasferta lo Szolnok. Si gioca nella Vizilabda Arena della città magiara con inizio fissato alle ore 19.00. Diretta streaming sul sito della Len.

Qui Pallanuoto Trieste
La campagna continentale della squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping entra nel vivo. Dopo aver superato tre turni, ultimo in ordine di tempo gli ottavi di finale con il Noisy Le Sec a dicembre, i ragazzi di Daniele Bettini sono pronti per la sfida alla forte compagine ungherese. La prestazione di Brescia ha restituito ai ragazzi alabardati morale e sicurezza nei propri mezzi, componenti fondamentali per dare il meglio in un doppio confronto che si preannuncia estremamente complicato. “Dopo Mompiano - spiega l’allenatore Daniele Bettini - eravamo arrabbiati per il risultato ma allo stesso tempo consapevoli di aver giocato una gran partita, su ritmi a noi consoni, lottando alla pari con una formazione da Champions. Dobbiamo ripeterci”. Il gruppo è partito alla volta di Szolnok nella mattinata di martedì, in serata allenamento di rifinitura. “Loro hanno almeno un paio di elementi di livello superiore - continua Bettini - e tanta quantità, del resto non si va avanti in Europa se non sei attrezzato. Mi attendo una sfida intensa, si farà parecchio sentire l’importanza della posta in palio e sarà fondamentale gestire la situazione anche in ottica gara di ritorno. Come sempre dipende da noi, cercheremo di imporre qualità, nuoto, fisico e organizzazione tattica. Anche se sappiamo bene che davanti avremo un avversario di spessore, che per di più potrà sfruttare il fattore campo”. Nessun problema di formazione per Bettini, che riproporrà gli stessi tredici che hanno sfiorato l’impresa a Brescia.

L’avversario: Szolnok
La Champions League vinta nel 2017 e l’Euro Cup nel 2021, con l’aggiunta della Supercoppa Europea del 2017 e 10 scudetti, fanno dello Szolnok è una delle società più blasonata della waterpolo magiara. Negli ottavi di finale i biancoblu hanno superato l’Honved nel “derby”, ribaltando con un 8-5 casalingo la sconfitta di 2 incassata a Budapest. In patria lo Szolnok occupa la seconda posizione, a -5 dalla capolista Ferencvaros e nell’ultimo turno ha ceduto il passo allo Szeged per 9-8. Il team allenato da Zoltan Hangay ha nel veterano Matyas Paszotr e nel giovante talento classe 2002 Zsombor Szeghalmi i due elementi di maggiore pericolosità offensiva, assieme al centroboa Andras Teleki (un’esperienza in Italia al Savona nella stagione 2017/2018) e al capitano David Jansik. Attorno a loro ruota un gruppo di atleti cresciuti nella miglior scuola pallanuotistica del mondo. Non ci sono precedenti tra Szolnok e Pallanuoto Trieste, un anno fa gli ungheresi vennero eliminati nei quarti di finale di Euro Cup dall’Ortigia Siracusa e lo scorso 15 ottobre si arresero sempre all’Ortigia (11-9 per i siciliani) nel primo girone di qualificazione.

Gli arbitri
La sfida tra Szolnok e Pallanuoto Trieste sarà diretta dai fischietti Hantschel (Germania) e Stanojevic (Serbia).

Potrebbe interessarti anche
Trieste vuole ripartire, alla "Bianchi" sfida alla Distretti Ecologici Roma
Orchette sul campo del Rapallo, confronto diretto per il quarto posto