Nuoto Assoluti

Galimberti al Trofeo Settecolli, alla "Bianchi" in scena le eliminatorie

A Roma il portacolori alabardato ha gareggiato in un 400 misti di livello internazionale

La piscina del Foro Italico di Roma ha ospitato l’edizione numero 58 del Trofeo Settecolli, uno dei meeting più prestigiosi del panorama mondiale. In gara a Roma c’era anche un nuotatore della Pallanuoto Trieste, Davide Galimberti. Il portacolori alabardato si è cimentato nei 400 misti, chiusi con il tempo di 4’31’’68, un tempo che gli è valso il ventesimo posto complessivo in una gara di livello internazionale.
Alla “Bruno Bianchi” invece si sono svolte le eliminatorie categoria Assoluti Trieste e Udine. Buone le prestazioni offerte dagli atleti della Pallanuoto Trieste, in linea con la programmazione del periodo, da sottolineare soprattutto la grinta e l’atteggiamento messo in vasca da tutti i nuotatori.
Il panorama completo dei tempi ottenuti dai ragazzi alabardati. Nei 50 stile Eleonora Bernardi 29’09’’; Ismaele Bonelli 25’’43, Alessandro Pros 26’’54, Gabriele Boschetti 25’’96, Iliyan Pernarcic 27’’99, Federico Paoli 27’’71. Nei 50 rana Martina Buttazzoni 35’’30; Davide Topazi 34’’74, Gabriele Boschetti 35’’06. Nei 400 misti Eleonora Bernardi 5’19’’40; Mark Rebula 5’02’’58, Luka Raffaele 5’47’’23. Nei 200 stile Lucia Pertotti 2’28’’85, Sara Mosca 2’32’’92; Stefano Scarabat 1’59’’72, Tommaso Ciccarelli 2’20’’87. Nei 200 dorso Martina Buttazzoni 2’30’’98; Tommaso Ciccarelli 2’32’’08, Federico Paoli 2’32’’08. Nei 100 delfino Stefano Scarabat 1’00’’57, Ismaele Bonelli 1’02’’52, Mark Rebula 1’07’’38, Luka Raffaele 1’17’’06, Alessandro Pros 1’07’’16.
Questi i riscontri cronometrici della seconda parte di gare. Nei 50 dorso Davide Topazi 32’’18, Ismaele Bonelli 28’’97. Nei 400 stile Martina Buttazzoni 4’44’’98; Stefano Scarabat 4’17’’88, Mark Rebula 4’37’’54, Luka Raffaele 5’03’’48. Nei 200 misti Eleonora Bernardi 2’31’’34, Lucia Pertotti 2’43’’92; Davide Topazi 2’27’’40. Nei 200 delfino Luka Raffaele 2’52’’18. Nei 100 rana Martina Buttazzoni 1’18’’95, Sara Mosca 1’21’’06, Lucia Pertotti 1’24’’22; Davide Topazi 1’17’’78, Mark Rebula 1’24’’37.
Nella terza parte di gare, nei 50 delfino Stefano Scarabat 26’’97, Iliyan Pernarcic 30’’14. Nei 100 stile Eleonora Bernardi 1’03’’03, Sara Mosca 1’10’’66; Ismaele Bonelli 56’’15, Gabriele Boschetti 56’’85, Alessandro Pros 58’’00, Iliyan Pernarcic 1’01’’18, Federico Paoli 1’01’’00, Tommaso Ciccarelli 1’03’’12, Luka Raffaele 1’08’’72. Nei 200 rana Sara Mosca 3’01’’15, Lucia Pertotti 3’03’’52; Davide Topazi 2’45’’70. Nei 100 dorso Ismaele Bonelli 1’04’’36, Mark Rebula 1’06’’98, Alessandro Pros 1’07’’61, Tommaso Ciccarelli 1’09’’53. Negli 800 stile Eleonora Bernardi 9’52’’14. Nei 1500 stile Stefano Scarabat 17’09’’10, Mark Rebula 17’54’’69, Federico Paoli 18’42’’51.

Potrebbe interessarti anche
Prenotazioni aperte per assistere alla partita tra Pallanuoto Trieste e An Brescia
Orchette scatenate alla "Bianchi", Trieste supera il Como Nuoto (16-13)