A1 MASCHILE

Il 2019 si chiude in trasferta. Sabato 7 dicembre (ore 18.00) la Pallanuoto Trieste rende visita al Salerno

Nella neopromossa squadra campana gioca l'ex Marko Elez. Daniele Bettini: "Campo difficile, ma vogliamo conquistare il bottino pieno"

Il 2019 si chiude con un’insidiosa trasferta. Sabato 7 dicembre, nell’undicesima giornata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo della Rn Salerno. Si gioca nella piscina “Simone Vitale” con inizio alle ore 18.00.

Qui Pallanuoto Trieste
Archiviato in fretta, non senza una approfondita analisi, il capitombolo della “Zanelli”, la squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping ha preparato con grande concentrazione il confronto in terra campana. Il gruppo si è allenato a ranghi ridotti fino a giovedì, quando Michele Mezzarobba e Andrea Mladossich sono rientrati a Trieste dopo gli impegni con la nazionale Under 20. “Nel complesso stiamo bene - spiega l’allenatore Daniele Bettini - soprattutto c’è tanta voglia di dimenticare il brutto stop di sabato scorso. Non siamo quelli visti a Savona e la squadra ci tiene a dimostrarlo subito. Ci attende un’altra gara molto complicata, su un campo caldissimo, contro una squadra neopromossa ma che ha diversi elementi di valore. Quindi servirà tantissima attenzione, il nostro obiettivo è quello di chiudere il 2019 al quinto posto in classifica, per farlo bisogna conquistare il bottino pieno a Salerno”. I giallorossi padroni di casa vivono un momento molto felice e quando giocano in casa possono contare su un tifo appassionato. Ancora Bettini: “Il fattore ambientale può essere una variabile, giocheremo in una piscina dove il pubblico si fa sentire. Per noi sarà un ulteriore banco di prova, il nostro compito è quello di giocare allo stesso modo sia in casa sia in trasferta, senza cali di rendimento. Dobbiamo fare un salto di qualità a livello mentale”. La squadra sosterrà l’allenamento di rifinitura alla “Bianchi” venerdì mattina, nel primo pomeriggio è prevista la partenza alla volta di Napoli.

Gli avversari: Rn Salerno
Ritornata in serie A1 dopo oltre vent’anni di assenza, in estate la società giallorossa ha operato una decisa campagna di rafforzamento. L’innesto più importante è stato senza dubbio quello di una vecchia conoscenza della Pallanuoto Trieste, ovvero Marko Elez. L’attaccante croato classe 1980 ha infatti indossato la calottina alabardata per due stagioni tra il 2015 e il 2017, per poi trasferirsi al Mornar. Il mercato ha portato anche il forte centroboa Mislav Tomasic (prelevato dalla Rn Florentia), l’attaccante Michele Luongo (dall’Arechi), il talentuoso Cristian Gandini (dal Torino 81), il difensore Andrea Scotti Galletta (dall’Acquachiara) e il temibile mancino Nicola Cuccovillo (dal Catania), autore di 18 gol in questo primo scorcio di stagione. La squadra guidata da Matteo Citro ha iniziato con il piede giusto in campionato e con 11 punti si ritrova in una tranquilla posizione di centro classifica. Sabato scorso i campani sono stati battuti dalla Rn Florentia (13-7 per i toscani alla “Nannini”) ma in precedenza hanno messo sotto Telimar Palermo e Roma Nuoto in casa (entrambe le partite decise a pochi secondi dalla fine), hanno espugnato il Foro Italico (11-14 alla Lazio) e hanno bloccato sul pari Posillipo e Quinto.

Gli arbitri
La sfida tra Rn Salerno e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Alessandro Severo di Roma e Giovanni Lo Dico di Capaci (Palermo).

La giornata
Nell’ultimo turno dell’anno solare fari puntati sul derby ligure delle ore 18.00 tra Quinto e Rn Savona, che sarà trasmesso in diretta da Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live). La Lazio proverà a mettere in difficoltà l’Ortigia Siracusa seconda in classifica, mentre l’An Brescia (secondo assieme ai siciliani) ospita la Roma Nuoto. Compito impossibile per il Telimar Palermo sul campo della Pro Recco, il Posillipo attende il quadrato Sport Management mentre una Canottieri Napoli ancora in cerca del primo successo stagionale se la vedrà con la Rn Florentia.

Potrebbe interessarti anche
Under 13: "derby" alabardato in Piscina di San Giovanni, vittoria per la squadra maschile
Vittoria esterna per l'U15 nel campionato Triveneto, concentramento a Verona per gli U11