COMUNICATO

Il 22 ottobre campionati al via, esordio in trasferta con Salerno e Sis Roma

Torna al format completo la serie A1 maschile, prime quattro alle semifinali scudetto. Per le orchette avvio difficile, alla seconda giornata c'è l'Orizzonte

Tra poco più di un mese per la Pallanuoto Trieste sarà campionato. Sono stati infatti definiti i calendari dei tornei di serie A1 maschile e serie A1 femminile, che inizieranno entrambi sabato 22 ottobre.
Per quanto riguarda la serie A1 maschile, sempre 14 le squadre in lizza, la novità è che dopo tre anni segnati dalla pandemia si torna alla formula del girone all’italiana con andata e ritorno, per un totale di 26 partite di regular-season. Le prime quattro classificate accederanno alle semifinali scudetto (al meglio delle tre), mentre quelle giunte tra il quinto e l’ottavo posto si affronteranno nei play-off per la qualificazione alle coppe europee. L’ultima in graduatoria scenderà in A2, mentre l’altra retrocessa verrà definita dai play-out.
La squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping esordirà quindi il 22 ottobre sul difficile campo della Rn Salerno. La “prima” in casa è prevista per il 29 ottobre (o in posticipo il 2 novembre in caso di impegni in Europa) con i campioni in carica della Pro Recco, il 5 novembre trasferta al Foro Italico per affrontare la Roma Nuoto, mentre il 12 novembre alla “Bruno Bianchi” l’attesa sfida con la Rn Savona. Il 17 dicembre ultimo turno prima della sosta per le festività con Trieste che ospiterà la neopromossa De Akker Bologna, il girone di andata si chiuderà il 21 gennaio 2023 con la trasferta a Mompiano per rendere visita all’An Brescia. L’ultimo turno della regular-season è in programma il 22 aprile, mentre il 3 maggio scatteranno play-off e play-out. “Avvio non semplice - analizza l’allenatore Daniele Bettini - quella di Salerno è una trasferta complicata, poi avremo la corazzata Recco. Ci attende un torneo dispendioso e tolte le due big molto equilibrato. Nel mese di ottobre tra Coppa Italia, Euro Cup e campionato giocheremo tantissimo e sempre in trasferta, sarà fondamentale dosare con attenzione le energie. Intanto la preparazione sta procedendo bene, lavoriamo forte con l’obiettivo di arrivare al meglio della condizione alle partite che contano”.
Format quasi del tutto confermato per il campionato di serie A1 femminile. Dieci squadre, girone all’italiana con andata e ritorno, le prime due classificate al termine della regular-season accederanno direttamente alle semifinali scudetto (al meglio delle tre, finale al meglio delle cinque), mentre terza, quarta, quinta e sesta si incroceranno nei quarti di finale play-off. L’ultima retrocederà in A2, ottava e nona andranno ai play-out per decidere la seconda squadra che scenderà di categoria. Avvio subito durissimo per le orchette, che il 22 ottobre se la vedranno con la Sis Roma in trasferta e il 5 novembre con l’Orizzonte Catania campione in carica alla “Bruno Bianchi”. Il 12 novembre sfida al neopromosso Rapallo e il 19 novembre viaggio a Como. L’andata si chiuderà il 14 gennaio 2023 con la sfida casalinga all’altra neopromossa Rn Bologna, ultimo turno di regular-season l’8 aprile, il 12 aprile via ai play-off mentre i play-out scatteranno il 22 aprile. “Avremo subito due gare durissime - spiega l’allenatore Paolo Zizza - però va bene così, queste sono partite che possono darti indicazioni preziose. Poi per noi inizierà un filotto di confronti alla nostra portata, dove dovremo fare più punti possibile. Tolte le tre favorite allo scudetto sarà un campionato molto incerto, noi ci stiamo allenando con entusiasmo e spirito di sacrificio, ci faremo trovare pronti”.

Scarica il calendario della serie A1 maschile.

Scarica il calendario della serie A1 femminile.

Potrebbe interessarti anche
Tutto facile alla "Bianchi", Trieste regola il Bogliasco con un netto 20-6
Turno infrasettimanale alla "Bianchi", Trieste attende il Bogliasco