A1 MASCHILE

Italia per le Universiadi di Napoli, tra i tredici convocati c'è anche l'attaccante mancino della Pallanuoto Trieste Federico Panerai. "Un onore far parte di questo gruppo"

Gli azzurri di Alberto Angelini esordiranno il 2 luglio (a Caserta) contro il Giappone. "Contento della fiducia che mi ha concesso il coach, spero di ripagarlo con buone prestazioni"

Tra il 2 e il 14 luglio a Napoli si disputerà la 30esima edizione delle Universiadi e ci sarà anche un atleta della Pallanuoto Trieste. Il selezionatore dell’Italia Alberto Angelini e l’assistente tecnico Alessandro Calcaterra hanno infatti diramato le convocazioni per l’importante appuntamento estivo, nei 13 azzurri c’è anche il mancino alabardato classe 1997 Federico Panerai. “Per me è un onore far parte di questo gruppo - esclama l’atleta della Pallanuoto Trieste - ci conosciamo tutti abbastanza bene, ci siamo affrontati tantissime volte da avversari in campionato e abbiamo anche giocato insieme nelle nazionali giovanili. L’Universiade sarà un torneo di alto livello, molto stimolante. Personalmente sono molto contento della fiducia che mi ha dato il coach Angelini e spero di ripagarlo con buone prestazioni. Dove può arrivare questa squadra? Non voglio fare pronostici, certamente giocare davanti al pubblico di casa sarà un bel vantaggio”.
L’Italia è senza dubbio una delle favorite alla vittoria finale, la squadra di Angelini è stata inserita nel gruppo A assieme a Croazia, Ungheria, Giappone e Australia. Nel gruppo B invece Russia, Stati Uniti, Francia, Corea del Sud e Gran Bretagna. Gli azzurri esordiranno il 2 luglio allo Stadio del Nuoto di Caserta contro il Giappone. Il 5 luglio sfida all’Australia, il 6 all’Ungheria e l’8 c’è la Croazia (tutte le partite alle ore 19.30). Poi quarti di finale e semifinali, trasferimento alla “Scandone” di Napoli per le partite che assegneranno le medaglie.

I convocati dell’Italia per l’Universiade: Federico Panerai (Pallanuoto Trieste), Massimo Di Martire (Posillipo), Edoardo Campopiano (Canottieri Napoli), Giacomo Cannella (Lazio), Pierre Pellegrini (Quinto), Mario Guidi (Bogliasco), Ettore Novara (Rn Savona), Umberto Esposito (Canottieri Napoli), Matteo Spione (Roma Nuoto), Francesco Massaro (Pro Recco), Jacopo Alesiani (Sport Management), Lorenzo Bruni (Sport Management), Mario Del Basso (Canottieri Napoli). 

Potrebbe interessarti anche
Under 19 femminile: finali scudetto, Pallanuoto Trieste battuta dal Bogliasco ai rigori (10-11) nella finale per il terzo e quarto posto
Under 19 femminile: finali scudetto, la Pallanuoto Trieste cade con il Bogliasco (12-10) e chiude seconda nel girone