La legge delle orchette. Alla "Bruno Bianchi" la capolista Pallanuoto Trieste regola il Promogest (14-3)

La squadra alabardata parte forte (7-1 a metà gara) e poi controlla senza problemi. Cinquina di Lucrezia Cergol. L'allenatrice Colautti: "La prestazione che volevo"

Pronostico rispettato. Nell’anticipo della quarta giornata di ritorno della serie A2 femminile (girone Nord), alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste ha superato con un netto 14-3 il Promogest di Quartu Sant’Elena. Un successo che permette alle orchette alabardate di rinsaldare il primato in classifica. “Era la prestazione che voleva - commenta l’allenatrice Ilaria Colautti al termine del match - abbiamo iniziato forte, le ragazze sono scese in vasca concentrate e determinate. Abbiamo subito conquistato un bel vantaggio, amministrato poi senza problemi. Adesso un po’ di riposo e poi inizieremo a pensare alle prossime importanti partite”.
Avvio sprint delle orchette che trovano il vantaggio dopo 1'24” con il tiro di rigore conquistato da Elisa Ingannamorte e trasformato da Cergol (1-0). Raddoppio immediato dopo 2'27” con il diagonale di Klatowski su assist di Jankovic (2-0). La stessa Klatowski sigla il 3-0 con un perfetto “alzo e tiro”. Il Promogest prova a rifarsi sotto con Abbate (3-1) ma Trieste trova il gol del 4-1 con Zadeu. Nel secondo periodo servono poco più di due minuti alle orchette per scappare sul +4, grazie ad una controfuga orchestrata da Jankovic che vede e serve Cergol al momento giusto (5-1). La stessa Cergol sigla la sua tripletta, sempre in controfuga, e fa 6-1. Poco prima della sirena di metà gara capitan Rattelli insacca in superiorità il 7-1. All'inizio del terzo periodo Ilaria Colautti cambia portiere e manda tra i pali Sara Ingannamorte. Il Promogest trova il goal del 7-2 con una conclusione dalla distanza di Melis, ma Trieste allunga ancora con Rattelli e Guadagnin (entrambe in superiorità per l'8-2 e 9-2). In chiusura di tempo Cornaglia insacca il 9-3 in superiorità (9-3), poi Cergol in rovesciata firma il suo poker personale (10-3). Nell'ultimo periodo vanno in gol Cergol, Klatowski, Jankovic, Elisa Ingannamorte per il definitivo 14-3.
La prossima sfida per la Pallanuoto Trieste è in programma in anticipo, giovedì 25 aprile, alla “Bianchi” con l’An Brescia (ore 14.15).

PALLANUOTO TRIESTE - PROMOGEST QUARTU 14-3 (4-1, 3-0, 3-2, 4-0)
PALLANUOTO TRIESTE:
S. Ingannamorte, Zadeu 1, Favero, Gant, Marussi, Cergol 5, Klatowski 3, E. Ingannamorte 1, Guadagnin 1, Rattelli 2, Jankovic 1, Russignan, Krasti. All. I. Colautti
PROMOGEST QUARTU: Gambone, Abbate 1, Cornaglia 1, Arbus, Schiavo, Melis 1, Porcu, Bellisai, Simonetti, Cannata, Steri, Starace, Vallascas. All. Perra
Arbitro: Doro
NOTE: uscita per limite Abbate (P) nel secondo periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 5/9 + 1 rigore, Promogest Quartu 1/9; spettatori: 150 circa

Potrebbe interessarti anche
Orchette troppo imprecise, alla "Vassalo" il Bogliasco supera la Pallanuoto Trieste (7-5)
Scontro diretto, sabato 19 ottobre (ore 15.00) la Pallanuoto Trieste affronterà in trasferta il Bogliasco