L'Orizzonte passa alla "Bianchi" nel recupero, orchette battute per 6-15

Buon avvio, poi le campionesse d'Italia prendono il largo. Paolo Zizza: "Partita che ci sarà utile per capire l'intensità di gioco a questo livello"

Sconfitta casalinga per la Pallanuoto Trieste nel recupero della seconda giornata di andata del campionato di serie A1 femminile. Alla “Bruno Bianchi” le orchette sono state superate dall’Orizzonte Catania campione d’Italia in carica per 6-15. Prestazione nel complesso buona della squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping, che a tratti ha accusato qualche passaggio a vuoto. “Abbiamo iniziato bene - analizza l’allenatore Paolo Zizza - poi siamo calate, abbiamo commesso più di qualche errore che le nostre avversarie hanno regolarmente trasformato in gol. Questa partita ci sarà utile per capire l’intensità del gioco a questo livello e su dove dobbiamo ancora migliorare”.
Equilibrio in avvio. Cergol sigla l’1-0 dopo 50’’, Halligan impatta in superiorità (1-1), Marletta sempre con l’uomo in più scrive 1-2 e Vomastkova (anche in questo caso in superiorità) mette dentro il 2-2. Nel secondo periodo però le orchette si distraggono e permettono all’Orizzonte di ripartire spesso in controfuga. Williams e Palmieri imbastiscono il 2-5, Colletta accorcia dopo una bella manovra corale in superiorità (3-5), poi Gagliardi, Viacava e Leone spingono le siciliane sul 3-8 di metà gara.
Nella terza frazione il break delle etnee tocca lo 0-5 grazie a Gagliardi e Williams. Cergol scuote le orchette con la rete delle 4-10 in superiorità, la solita Williams scappa via per il 4-11 e Vukovic accorcia sul 5-11. Negli ultimi 8’ affiora un po’ di stanchezza e l’Orizzonte ne approfitta per rimpinguare il bottino fino al definito 6-15.
Sabato 19 novembre la Pallanuoto Trieste sarà di scena a Busto Arsizio per affrontare il Como Nuoto (ore 19.00).

PALLANUOTO TRIESTE - ORIZZONTE CATANIA 6-15 (2-2; 1-6; 2-3; 1-4)
PALLANUOTO TRIESTE:
Sparano, Vomastkova 1, De March, Zoch, Marussi, Cergol 2, Klatowski 1, Colletta 1, G. Zizza, Vukovic 1, Riccioli, Santapaola, Gregorutti. All. P. Zizza
ORIZZONTE CATANIA: Celona, Halligan 2, Grasso, Viacava 1, Gant, Bettini, Palmieri 1, Marletta 1, Gagliardi 3, Williams 5, Lombardo, Leone 2, Condorelli. All. Miceli
Arbitri: Rovida e Romolini
NOTE: uscite per limite di falli Gant (O) nel terzo periodo, Viacava (O) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 5/13, Orizzonte Catania 3/8+1 rigore

 

Potrebbe interessarti anche
Trieste vuole ripartire, alla "Bianchi" sfida alla Distretti Ecologici Roma
Orchette sul campo del Rapallo, confronto diretto per il quarto posto