Orchette a Bogliasco, Trieste sfida le liguri nella gara di recupero

Ancora problemi di formazione per Ilaria Colautti: "Dovremo essere brave a gestire le forze"

Nemmeno il tempo di rifiatare e le orchette tornano in viaggio. Mercoledì 12 maggio, nella gara di recupero del “final round” di serie A1 femminile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo del Bogliasco. Si gioca nella piscina “Gianni Vassallo” con inizio alle ore 14.00, diretta streaming sulla pagina Facebook della società ligure.

Qui Pallanuoto Trieste
Archiviato il meritato successo di Ancona, la squadra alabardata ha dovuto recuperare in fretta le energie in vista della difficile trasferta di Genova. Per Ilaria Colautti i problemi di formazione restano immutati, Veronica Gant, Lucrezia Cergol e Dafne Bettini non saranno nuovamente a disposizione, si dovrà di nuovo provare a gettare il cuore oltre l’ostacolo. “Per fortuna il morale del gruppo è molto alto - spiega sorridendo l’allenatrice triestina - la vittoria di sabato scorso è stata un toccasana, sappiamo però che a Bogliasco sarà durissima. Loro faranno di tutto per conquistare i tre punti e per metterci in difficoltà. Abbiamo anche poco tempo per preparare il match dal punto di vista tattico, anche se conosciamo benissimo le nostre avversarie. In ogni caso andiamo lì per fare la nostra partita”. La Colautti ha le idee ben chiare sul tipo di prestazione che dovranno fornire le orchette: “Sarà fondamentale gestire con oculatezza le forze. Servirà quindi grande lucidità in fase offensiva, rallentare il ritmo quando necessario e non sprecare palloni in fase d’attacco”. Formazione praticamente obbligata per la Pallanuoto Trieste, la Colautti schiererà le stesse tredici della fortunata trasferta nelle Marche.

L’avversario: Bogliasco
E con questo saranno cinque le sfide stagionali tra la compagine di Mario Sinatra e le orchette, il bilancio è al momento in perfetta parità (due vittorie per parte tra Coppa Italia e campionato). Sabato scorso le liguri hanno superato la Rn Florentia per 7-4, dimostrando di essere in ottime condizioni di forma. I punti di forza del Bogliasco sono noti. Il portiere Carlotta Malara, di recente entrata nel giro della nazionale; l’attaccante mancina Giulia Cuzzupè e la talentuosa Giulia Millo (capitano e motore del gioco), con 1 e 2 gol decisive nel match vinto sulle gigliata; la centroboa Giorgia Amedeo, brava a tenere la posizione sui due metri e molto pericolosa con la palla in mano; la tiratrice Rosa Rogondino e la temibile Maddalena Paganello, due attaccanti di buona qualità. Nell’ultimo confronto disputato tra le due formazioni, il 20 marzo scorso, il Bogliasco si impose alla “Bruno Bianchi” per 7-9.

Gli arbitri
Il confronto tra Bogliasco e Pallanuoto Trieste sarà diretto da Marco Piano e Stefano Pinato.

Potrebbe interessarti anche
Prenotazioni aperte per assistere alla partita tra Pallanuoto Trieste e An Brescia
Orchette scatenate alla "Bianchi", Trieste supera il Como Nuoto (16-13)