A2 Femminile

Orchette da applausi! Alla "Bianchi" la Pallanuoto Trieste supera la Rn Bologna (12-10) nello scontro al vertice

La squadra alabardata riconquista la vetta solitaria della classifica. L'allenatrice Ilaria Colautti: "Le ragazze hanno messo in campo grinta, carattere, cuore e determinazione"

Una Pallanuoto Trieste praticamente perfetta si impone sulla Rn Bologna per 12-10 nella prima giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile. Davanti ad una “Bruno Bianchi” piuttosto gremita (350 circa gli spettatori presente) le orchette vincono così lo scontro al vertice e si riprendono la vetta solitaria del girone Nord con 27 punti, a +3 sul Bologna, +4 sul Sori e +7 sul Como quarto. “Grande partita - esclama a fine match l’allenatrice Ilaria Colautti - le ragazze hanno messo in campo grinta, carattere, cuore e determinazione. Questo successo le ripaga dei tanti sacrifici che stanno facendo, si allenano sempre duramente, e oggi possono essere pienamente soddisfatte”.
Gara ad alta intensità fin dallo sprint iniziale. Il Bologna la sblocca dopo appena 20’’ grazie alla centroboa Mataafa (0-1), dall’altra parte del campo la centroboa triestina Elisa Ingannamorte risponde con una fantastica rovesciata (1-1), ancora Mataafa (in superiorità) scrive 1-2, poi un mezzo pallonetto di Zadeu vale il 2-2 di fine primo periodo. Trieste macina gioco con convinzione e lentamente allunga le mani sul match. La seconda frazione si apre con la bellissima staffilata di Klatowski sotto l’incrocio (3-2) e la morbida conclusione di Jankovic in superiorità (4-2). Il Bologna ritorna sotto con Budassi e Verducci su rigore (4-4), negli ultimi 36’’ del tempo Trieste segna due volte: Zadeu concede il bis dalla distanza (5-4), Cergol insacca il 6-4 a 5 decimi esatti dalla sirena di metà match.
Nel terzo periodo le orchette provano a scappare. Guadagnin e Rattelli spingono Trieste sul massimo vantaggio (8-4), Verducci e la solita Mataafa tengono in scia il Bologna (8-6), a 36’’ dalla fine del tempo Klatowski con un prepotente diagonale sul secondo palo sigla il prezioso 9-6. Trieste controlla la situazione anche negli ultimi 8’. Cergol in superiorità mette in porta il 10-6, il Bologna non si arrende e con Mataafa e Verducci torna sul 10-8 a 2’10’’ dalla fine. Il sigillo al match lo mette la 2003 Klatowski con l’11-8 in superiorità (a 1’40’’ dalla sirena), sul ribaltamento di fronte Krasti blocca una pericolosa offensiva felsinee e la gara è praticamente chiusa. C’è il tempo per il gol su rigore di Cergol (12-8) e le reti di Mataafa e Nicolai per il definito 12-10.
Domenica prossima (il 24 marzo) la Pallanuoto Trieste sarà impegnata in trasferta con la Locatelli di Genova (ore 15.00).

PALLANUOTO TRIESTE - RN BOLOGNA 12-10 (2-2; 4-2; 3-2; 3-4)
PALLANUOTO TRIESTE:
S. Ingannamorte, Zadeu 2, Favero, Gant, Marussi, Cergol 3, Klatowski 3, E. Ingannamorte 1, Guadagnin 1, Rattelli 1, Jankovic 1, Russignan, Krasti. All. I. Colautti
RN BOLOGNA: Fiorini, Monaco, Caverzaghi, Morselli, Invernizi, Verducci 3, Mataafa 5, Nicolai 1, Lepore, Budassi 1, Franci, Nasti, Guerriero. All. Posterivo
Arbitro: L. Bianco
NOTE: espulsa Budassi (B) nel terzo periodo e Monaco (B) nel quarto periodo; uscita per limite di falli Caverzaghi (B) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 4/10 + 1 rigore, Rn Bologna 3/10 + 1 rigore; spettatori 350 circa

Potrebbe interessarti anche
Finale play-off promozione, sarà Pallanuoto Trieste contro Acquachiara. Gara-1 alla "Bianchi" domenica 23 giugno alle 15.00
Settore giovanile: l'U13 della Pallanuoto Trieste vince il campionato del Triveneto, in finale battuto il Plebiscito (14-6)