Orchette scatenate alla "Bianchi", Trieste supera il Como Nuoto (16-13)

Squadra di casa sempre avanti, nel quarto periodo l'allungo decisivo. Colautti: "Tre punti che ci danno morale"

Pioggia di gol alla “Bruno Bianchi”. Nella gara di esordio del campionato di serie A1 femminile, la Pallanuoto Trieste ha superato il Como Nuoto per 16-13. Successo meritato quello conquistato dalle orchette, che sono sempre state avanti nel punteggio. “Abbiamo fatto e disfatto - analizza l’allenatrice Ilaria Colautti a fine gara - ma sono comunque soddisfatta dalla prestazione offerta dalla squadra. C’è ancora tanto da lavorare, questi tre punti comunque ci danno morale. E complimenti alla neopromossa al Como che oggi non ha mai mollato”.
La brasiliana Abla alla sua “prima” ufficiale con la calottina alabardata sblocca la situazione dopo 2’ di gioco (1-0 in superiorità). Santapaola trova il 2-0, ma il Como resta costantemente in scia. Fisco su rigore sigla il 2-1, Santapaola fa doppietta in superiorità (3-1), Giraldo con l’uomo in più scrive 3-2. Nella seconda frazione si segna tantissimo. Klatowski, Abla (pregevole rifinitura di una superiorità) e Santapaola spingono le orchette sul +3 (6-3), le lombarde tornano sotto con Lanzoni e Fisco (6-5), Abla e l’altra brasiliana Rezende, con un’azione personale da boa, riportano la squadra di casa sul nuovo +3 (8-5) al cambio di campo.
In apertura di terza frazione il Como accorcia con Tedesco da boa e Romanò (8-7), alle due reti un rapida successione di Marussi risponde la solita Tedesco e Giraldo (10-9). Rezende ruba un pallone a centrovasca si invola tutta sola per l’11-9, poi Lonza su rigore sigla con freddezza il 12-9. Si entra negli ultimi 8’ di gioco con le orchette sul +3. Il quarto periodo si apre con il gol rigore di Lanzoni (12-10), ma è sostanzialmente l’ultimo acuto delle ospiti. Trieste cambia marcia e sforna un parziale di 4-0 firmato da Rezende, Marussi, Abla e di nuovo Rezende: gara chiusa sul 16-10 a 3’27’’ dalla fine. Negli ultimi 120’’ le lariane addolciscono il passivo fino al definitivo 16-13.
Sabato 30 ottobre la Pallanuoto Trieste sarà attesa dalla difficilissima trasferta sul campo della corazzata Plebiscito Padova.

PALLANUOTO TRIESTE - COMO NUOTO 16-13 (3-2; 5-3; 4-4; 4-4)
PALLANUOTO TRIESTE:
Ingannamorte, Lonza 1, Rezende 3, Abla 4, Marussi 3, Cergol, Klatowski 1, Riccioli 1, Colletta, Leone, Jankovic, Santapaola 3, Krasti. All. I. Colautti
COMO NUOTO: Frassinelli, Cassarà, Fisco 3, Tedesco 3, Iannarelli, Giraldo 3, Bianchi, Troncanetti, Romanò 2, Lanzoni 2, Pellegatta, Radaelli, Cassano. All. Pozzi
Arbitri: Petronilli e Nicolosi
NOTE: uscita per limite di falli Colletta (T) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 6/7 + 1 rigore, Como Nuoto 3/10 + 3 rigori

Potrebbe interessarti anche
Trasferta a Salerno per l'U16, si gioca il torneo "Pallanuoto d'Artista"
Orchette alla Monte Bianco, confronto con il lanciatissimo Css Verona