A2 Femminile

Orchette scatenate, netto successo casalingo. Alla "Bianchi" la Pallanuoto Trieste regola il Lerici Sport (19-6)

Gara sempre in controllo, poker di reti per Zadeu, Elisa Ingannamorte e Cergol. L'allenatrice Ilaria Colautti: "Le ragazze hanno giocato con grinta e determinazione. E adesso pensiamo al Bologna"

Largo successo casalingo per la Pallanuoto Trieste nell’ultima giornata di andata del campionato di serie A2 femminile (girone Nord). Alla “Bruno Bianchi” le orchette hanno superato il Lerici Sport con un netto 19-6, conservando così il primato in coabitazione con la Rn Bologna (vincente 8-12 sul campo del Locatelli). E domenica prossima, il 17 marzo, alla “Bianchi” andrà in scena il big-match tra le due squadre che si dividono la testa della classifica (si giocherà alle ore 15.30). Soddisfatta della prestazione l’allenatrice della Pallanuoto Trieste Ilaria Colautti: “Avevo chiesto alle ragazze di mettere in vasca grinta e determinazione, l’abbiamo fatto e ci siamo riscattate dopo la sconfitta della scorsa settimana. C’è ancora qualcosa da sistemare a livello difensivo, ci lavoreremo in settimana. Ora pensiamo alla prossima importante partita”.
La Pallanuoto Trieste prende subito il comando delle operazioni. Cergol sigla l’1-0 dopo appena 21’’ dal primo sprint, poi Guadagnin (su assist di Cergol) insacca il 2-0. Nella seconda frazione la squadra di casa dilaga. Jankovic in superiorità scrive 3-0, Pezzini da lontano trova il 3-1, Guadagnin, Cergol, Klatowski e Zadeu confezionano un parziale di 4-0 che fissa il risultato sul 7-1 di metà gara. Nel mentre da una parte Krasti parava un rigore a Vivaldi e dall’altra Roffo faceva lo stesso con Rattelli.
Festival del gol anche nella terza frazione. Elisa Ingannamorte e Klatowski spingono Trieste sul 9-1, Sara Ingannamorte (subentrata a Krasti tra i pali) si esibisce in una bella parata e conseguente preciso lancio a Cergol, che in controfuga timbra il 10-1. Vanno a rete Zadeu con l’uomo in più (11-1), Bertonati in superiorità (11-2), Jankovic in rapida transizione (12-2) e Marcuzzi da boa: 12-3 a 8’ dalla fine e gara ampiamente in ghiaccio. Nel quarto periodo si continua a segnare tantissimo, da registrare le doppiette di Zadeu e Elisa Ingannamorte, che con 4 gol si uniscono a Cergol come migliori marcatrici di giornata. E adesso testa allo scontro al vertice con il temibile Bologna.

PALLANUOTO TRIESTE - LERICI SPORT 19-6 (2-0; 5-1; 5-2; 7-3)
PALLANUOTO TRIESTE:
S. Ingannamorte, Zadeu 4, Favero, Gant, Marussi, Cergol 4, Klatowski 3, E. Ingannamorte 4, Guadagnin 2, Rattelli, Jankovic 2, Russignan, Krasti. All. I. Colautti
LERICI SPORT: Raffo, Marcuzzi 1, Malacalza, Ferrari, De Salsi, Di Guglielmo, Vivaldi 1, Bertonati 1, Fioriti, Pezzini 1, Portunato 1, Culli 1, Gianstefani. All. Rolla
Arbitro: Alessandroni
NOTE: uscite per limite di falli Portunato (L) e Russignan (T) nel quarto periodo; nel secondo periodo Krasti (T) ha parato un rigore a Vivaldi e Raffo (L) ha parato un rigore a Rattelli; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 8/10 + 2 rigori, Lerici Sport 3/12 + 1 rigore; spettatori 150 circa

 

Potrebbe interessarti anche
Criteria Kinder+Sport di Riccione, riscontri positivi per Roberta Antonione e Pietro Cirillo
Orchette da applausi! Alla "Bianchi" la Pallanuoto Trieste supera la Rn Bologna (12-10) nello scontro al vertice