Orchette troppo imprecise, alla "Vassalo" il Bogliasco supera la Pallanuoto Trieste (7-5)

Le liguri conquistano così tre importanti punti. Ugo Marinelli: "Errori di precipitazione, questa volta l'attacco non ha funzionato"

Sconfitta esterna per la Pallanuoto Trieste nella terza giornata del campionato di serie A1 femminile. Alla “Vassallo” le orchette sono state battute dal Bogliasco per 7-5. “Tanti errori davanti - il commento a caldo dell’allenatore Ugo Marinelli - abbiamo creato molte occasioni, ma siamo stati troppo precipitosi in fase di conclusione. In difesa bene, però di solito quello che ci riesce meglio, ovvero l’attacco, oggi non ha funzionato”.
La cronaca L’emozione tradisce Bettini, che fallisce il rigore del possibile vantaggio alabardato. E subito dopo Cocchiere da boa porta avanti le liguri (1-0). Trieste scappa spesso in controfuga, ma non capitalizza. Fino all’1-1 di Bettini, che proprio in “uno-contro-zero” batte Malara. Tensione alle stelle anche nel secondo periodo. Le orchette costruiscono parecchio gioco, ma non finalizzano. E un errore in ripartenza permette a Whitelegge l’agevole 2-1. Si segna tantissimo negli ultimi 60’’ del secondo periodo. La mancina Cuzzupè firma il 3-1, Cergol accorcia su rigore (3-2), Mori da boa sigla il 4-2 e un gran movimento di Kempf vale il 4-3 di metà gara.
Nel terzo periodo il Bogliasco prende il largo. Cuzzupè su rigore sigla il 5-3, Sonia Criscuolo scappa in controfuga per il 6-3, Millo dalla distanza mette in porta il 7-3. Si entra nell’ultimo periodo con le liguri avanti di ben 4 reti. Un vantaggio con il Bogliasco difende con esperienza dagli ultimi assalti delle orchette. Kempf si guadagna il terzo rigore di giornata che Cergol trasforma per il 7-4, Rattelli segna in superiorità numerica (dopo otto errori) il 7-5, ma alla sirena finale mancano solo 120’’. Il punteggio non cambia, i tre importanti punti vanno così al Bogliasco. “Era una partita che contava in chiave salvezza - spiega il d.s. Andrea Brazzatti - usciamo sconfitti da un campo sempre molto ostico. Guardiamo avanti e lavoriamo duro, abbiamo la massima fiducia nelle nostre ragazze”. Le Pallanuoto Trieste tornerà a giocare già mercoledì 23 ottobre, quando alla “Bruno Bianchi” affronterà il Milano (ore 18.30).

BOGLIASCO - PALLANUOTO TRIESTE 7-5 (1-1; 3-2; 3-0; 0-2)
BOGLIASCO:
Malara, T. Cocchiere 1, Paganello, Cuzzupè 2, Mauceri, Millo 1, Santinelli, Rogondino, Mori 1, C. Criscuolo, Whitelegge 1, S. Criscuolo 1, Falconi. All. Sinatra
PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Zadeu, Kempf 1, Gant, Marussi, Cergol 2, Klatowski, E. Ingannamorte, Bettini 1, Rattelli 1, Jankovic, Russignan, Krasti. All. Marinelli
Arbitri: Scappini e D. Bianco
NOTE: uscita per limite di falli Rogondino (B) nel quarto periodo; nel primo periodo Bettini (T) ha sbagliato un rigore (traversa); superiorità numeriche Bogliasco 0/6 + 1 rigore, Pallanuoto Trieste 1/10 + 3 rigori

Potrebbe interessarti anche
L'Ortigia si scioglie alla "Bianchi", una grande Trieste coglie un successo di prestigio (11-10)
Non basta una grande rimonta. Alla "Bianchi" Trieste cede di misura alla Rn Florentia (12-13)