Eventi

Piscina di San Giovanni: riuscito progetto di esperienza lavorativa integrata per cinque ragazzi della Calicanto Onlus

Guidati dall'educatrice Stefania Maschietto e dallo staff dell'impianto. Bilancio positivo, attività da riproporre anche la prossima stagione

  • Piscina di San Giovanni: riuscito progetto di esperienza lavorativa integrata per cinque ragazzi della Calicanto Onlus
  • Piscina di San Giovanni: riuscito progetto di esperienza lavorativa integrata per cinque ragazzi della Calicanto Onlus
  • Piscina di San Giovanni: riuscito progetto di esperienza lavorativa integrata per cinque ragazzi della Calicanto Onlus
  • Piscina di San Giovanni: riuscito progetto di esperienza lavorativa integrata per cinque ragazzi della Calicanto Onlus
  • Piscina di San Giovanni: riuscito progetto di esperienza lavorativa integrata per cinque ragazzi della Calicanto Onlus
  • Piscina di San Giovanni: riuscito progetto di esperienza lavorativa integrata per cinque ragazzi della Calicanto Onlus
  • Piscina di San Giovanni: riuscito progetto di esperienza lavorativa integrata per cinque ragazzi della Calicanto Onlus
  • Piscina di San Giovanni: riuscito progetto di esperienza lavorativa integrata per cinque ragazzi della Calicanto Onlus

Un’altra lodevole iniziativa targata Calicanto e Pallanuoto Trieste. E questa volta non si tratta di sport. Cinque ragazzi della Onlus sono stati coinvolti - sotto la guida dell’educatrice Stefania Maschietto - in un importante progetto esperienza lavorativa integrata presso la Piscina di San Giovanni. Nel corso di questi mesi i ragazzi della Calicanto si sono cimentati, sempre debitamente seguiti anche dallo staff dell’impianto, in una serie di utili compiti, con lo scopo di avere così un primo approccio al mondo del lavoro. In piscina ci sono sempre un sacco di cose da fare. Dal controllare il ph dell’acqua con una specifica analisi chimica, a tenere in ordine il piano vasca, a compiere alcune operazioni sull’impianto di manutenzione, a sistemare gli spazi esterni dell’impianto, fino a effettuare delle piccole riparazioni. E i ragazzi della Calicanto hanno svolto i loro compiti con entusiasmo e precisione.
Il bilancio di questo progetto sperimentale è stato senza dubbio positivo. Un motivo in più per riproporla anche la prossima stagione.

Potrebbe interessarti anche
L'Ortigia si scioglie alla "Bianchi", una grande Trieste coglie un successo di prestigio (11-10)
Non basta una grande rimonta. Alla "Bianchi" Trieste cede di misura alla Rn Florentia (12-13)