A1 MASCHILE

Scontro diretto alla "Zanelli". Sabato 27 aprile (ore 18.00) Pallanuoto Trieste sul campo della Rn Savona, gara decisiva nella corsa per evitare i play-out. Daniele Bettini: "Loro squadra quadrata, bisognerà dare tutto"

In classifica i liguri sono solo un punto sopra gli alabardati. L'allenatore: "Fanno della difesa l'arma migliore, sarà una dura battaglia"

Praticamente uno spareggio. Sabato 27 aprile, nell’undicesima (terzultima) giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo della Rn Savona in una gara davvero importante per entrambe le formazioni. Inizio fissato alle ore 18.00.

Qui Pallanuoto Trieste
Il gruppo alabardato continua a crederci. Il nitido successo casalingo sulla Rn Florentia prima della sosta (12-10) ha rilanciato le quotazioni della Pallanuoto Trieste nella corsa per evitare i play-out. La classifica è cortissima, capitan Giorgi e compagni con 24 punti sono a solo 4 lunghezze dal sesto posto, ma ancora terzultimi. Il Savona è poco più in alto, a quota 25, poi c’è la Canottieri Napoli con 26 e un plotone di 4 squadre (Roma, Florentia, Quinto e Lazio, che sabato si affronteranno tra loro) a 28 punti, in bilico tra la qualificazione alla final-six e la lotta per la salvezza. I ragazzi di Daniele Bettini, in ogni caso, andranno in Liguria con il chiaro obiettivo di portar via il bottino pieno. “È una gara delicatissima e decisiva - spiega il tecnico ligure - a Savona ci giochiamo forse l’ultima possibilità per non andare ai play-out, stesso obiettivo che hanno loro. Saranno quattro tempi di dura battaglia”. La squadra triestina comunque è pronta per il confronto della piscina “Zanelli”. È stata una settimana un po’ particolare, complice le festività, ma grazie alla disponibilità della Piscina di San Giovanni ci si è potuti allenare con la solita continuità. Quale tipo di partita dovrà affrontare la Pallanuoto Trieste? Ancora Bettini: “Molto difficile. Loro sono una squadra quadrata, guidata da uno dei migliori tecnici in circolazione, che fa della difesa la sua arma migliore, puntellata da un portiere di livello internazionale. Dovremo provare a fare breccia nelle loro sicurezze, tenendo alto il ritmo e cercando di imporre il nostro gioco. Bisognerà dare fondo a tutte le nostre energie”. Dal punto di vista fisico gli atleti alabardati sono apparsi in buone condizioni di forma, come al solito Bettini sceglierà i tredici da mandare in acqua sabato soltanto dopo la rifinitura.

Gli avversari: Rn Savona
La compagine di Alberto Angelini sta disputando un campionato davvero positivo. Considerata a inizio stagione come una delle meno attrezzate del lotto, la squadra ligure ha stupito tutti, restando sempre in piena corsa per la salvezza diretta, nonostante una rosa molto ringiovanita rispetto alle scorse stagioni. La retroguardia con 207 gol incassati è una delle meno battute del torneo (quinta miglior difesa dopo Recco, Brescia, Sport Management e Posillipo) grazie alle parate del veterano Slobodan Soro, classe 1978, oro agli Europei del 2012 con la Serbia. L’attaccante più pericoloso è il croato Kristijan Milakovic, 34 gol in campionato, attenzione anche alla coppia di centroboa composta dal montenegrino Nebosja Vuskovic e il rientrante Giovanni Bianco, e ai vari Colombo, Missiroli Novara e al giovanissimo Caldieri. Prima della prevedibilissima sconfitta con il Recco prima della sosta, il Savona era reduce da 6 risultati utili di fila e in casa ha messo sotto anche il Posillipo quarto in classifica. Le due squadre si sono già affrontare due volte in questa stagione, con altrettanti successi triestini: 10-4 in Coppa Italia e 5-4 in campionato alla “Bianchi” lo scorso 22 dicembre.

Gli arbitri
La sfida tra Rn Savona e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Gianluca Centineo di Palermo e Giovanni Lo Dico di Capaci (Palermo).

Come seguire la partita
La pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà gli aggiornamenti in tempo reale dalla piscina di Savona.

La giornata
Sarà un turno che potrebbe risultare decisivo. Si incrociano le quattro squadre in sesta posizione a quota 28 punti, Rn Florentia-Lazio alla “Nannini” e Quinto-Roma Nuoto a Genova. Compito improbo per la Canottieri Napoli ospite dello Sport Management e parecchio difficile anche per il Catania, atteso dall’Ortigia Siracusa. Mentre il Bogliasco si gioca l’ultima possibilità di agganciare i play-out in casa col Posillipo. Il big-match della giornata è quello tra An Brescia e Pro Recco, che sarà trasmesso in diretta streaming da Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live): chi vince si prenderà il platonico primo posto in classifica in attesa della final-six scudetto (e dei play-out) di Trieste.

Potrebbe interessarti anche
Nuovo innesto in vista del campionato 2019/2020. La Pallanuoto Trieste ingaggia la centroboa russa Polina Kempf, due volte campione del mondo giovanile. "Grande occasione, cercherò di giocare al meglio per ripagare la fiducia della società"
Under 17: l'attaccante della Pallanuoto Trieste Andrea Mladossich (2002) giocherà il Campionato Europeo di Tbilisi