A1 MASCHILE

Terza gara di Coppa Italia, Trieste battuta anche dal Telimar (3-8)

Gli alabardati costriscono tanto ma finalizzano poco, i palermitani centrano così la terza vittoria di fila. Bettini: "Potevamo fare meglio, ma ho visto buone cose"

Niente da fare anche nella terza partita del girone di Coppa Italia di serie A1 maschile, in corso a Savona. Al cospetto del Telimar infatti gli alabardati hanno incamerato la seconda sconfitta di fila, un 3-8 frutto di una prestazione poco brillante e che elimina virtualmente la Pallanuoto Trieste dalla competizione. I palermitani invece passano il turno a punteggio pieno. “Potevamo fare molto meglio di così - spiega l’allenatore Daniele Bettini - il loro portiere è stato bravissimo nei primi due tempi, poi abbiamo sbagliato tanto noi. La stanchezza si è fatta sentire e nel finale siamo andati in affanno fisico. Il bilancio di questa Coppa Italia? Ho visto cose buone, c’è ancora tanto da lavorare, abbiamo margini di crescita e ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato”.
Equilibrio in avvio. Oliva sventa due pericolose conclusioni in superiorità dei palermitani, Trieste ha un paio di occasioni per il vantaggio ma anche Nicosia è attento tra i pali. Poi a 36’’ dalla fine del primo periodo Di Patti con l’uomo in più porta il Telimar sullo 0-1. Nella seconda frazione gli alabardati costruiscono tanto ma finalizzano ben poco. Oliva e Nicosia fanno a gara di grandi parate, Del Basso e Lo Cascio (in superiorità) spingono però il Telimar sullo 0-3. E Oliva è ancora super quando devia sulla traversa un rigore di Migliaccio a pochi secondi dal cambio di campo.
La sterilità offensiva della Pallanuoto Trieste prosegue anche nel terzo periodo e i palermitani ne approfittano appieno. Damonte con una colomba scrive 0-4, poi dopo lunghi minuti senza reti si ripete con un “alzo e tiro” dai 5 metri (0-5). Giliberti trova il varco giusto dalla distanza (0-6) e finalmente a 7’’ dalla fine del tempo Milakovic sblocca gli alabardati (1-6 in superiorità). Negli ultimi 8’ la compagine siciliana bada soprattutto ad amministrare il largo vantaggio, le reti di Lo Cascio, Del Basso e la doppietta di Mezzarobba fissano il punteggio sul 3-8.

PALLANUOTO TRIESTE - TELIMAR PALERMO 3-8 (0-1; 0-2; 1-3; 2-2)
PALLANUOTO TRIESTE:
Oliva, Podgornik, Petronio, Buljubasic, Razzi, Turkovic, Jankovic, Milakovic 1, Vico, Mezzarobba 2, Bini, Mladossich, Persegatti. All. Bettini
TELIMAR: Nicosia, Del Basso 2, Galioto, Di Patti 1, Fabiano, Vlahovic, Giliberti 1, Marziali, Lo Cascio 2, Damonte 2, Lo Dico, Migliaccio, Washburn. All. Baldineti
Arbitri: Colombo e Piano

Potrebbe interessarti anche
Rinviato l'inizio dei campionati di A1 maschile e A1 femminile
Pallanuoto Trieste-Pro Recco: vademecum per assistere alla partita