A1 MASCHILE

Terza giornata di campionato, sabato 10 ottobre a Busto Arsizio (si gioca alle 16.00) la Pallanuoto Trieste rende visita allo Sport Management di Petkovic e Deserti.

L'allenatore Piccardo: "Attenzione al loro micidiale contropiede"

Un’altra sfida durissima. Sabato 10 ottobre, nella terza giornata di andata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà di scena presso la piscina Manara di Busto Arsizio, per affrontare il temibile Sport Management Verona. Si gioca alle ore 16.00. Gara davvero insidiosa per gli alabardati di Stefano Piccardo, che dovranno vedersela con una squadra che l’anno scorso chiuse terza e che in questa stagione ha preso parte alla fase preliminare della Champions League.

 

QUI PALLANUOTO TRIESTE Le sconfitte con Bogliasco e Posillipo venerdì scorso alla “Bruno Bianchi” non hanno minato morale e determinazione della Pallanuoto Trieste. Dopo la brutta prova in terra ligure, capitan Giorgi e compagni si sono riscattati tenendo testa per due tempi e mezzo ai vari Buslje, Klikovac e Gallo. Non sono ancora arrivati punti e – considerato la forza dello Sport Management – anche la trasferta di Busto Arsizio appare proibitiva. Ma l’obiettivo della compagine targata Samer & Co. Shipping in questo frangente del campionato è un altro. “Sappiamo quanto sarà difficile affrontare il Verona – spiega infatti l’allenatore della Pallanuoto Trieste Stefano Piccardo – il nostro compito adesso è continuare a progredire sotto il piano del gioco. Mi aspetto un ulteriore passo avanti rispetto al match col Posillipo, dovremo provare a restare in partita più a lungo possibile, fino al quarto tempo, e poi vedere un po’ quello che accade. Ripeto: il nostro è un lavoro di prospettiva, il campionato è lunghissimo”. Per quanto riguarda la formazione, il tecnico ligure è intenzionato a confermare i tredici che hanno dato filo da torcere al Posillipo. Qualche problema alla schiena per il capitano e centroboa Aaron Giorgi, mentre Marko Elez ha quasi del tutto riassorbito la botta al dito che l’aveva costretto a sedersi in panchina nel terzo, decisivo, periodo del match della “Bianchi” di venerdì scorso. “Ci siamo allenati bene – continua Piccardo – il Primorje Rijeka ci ha di nuovo ospitato e affrontare una compagine così tosta è sempre molto utile. Con lo Sport Management dovremo giocare una gara accorta dal punto di vista tattico, sappiamo comunque che sarà durissima”.

 

QUI SPORT MANAGEMENT Gli scaligeri hanno cambiato molto rispetto alla scorsa stagione, quando conquistarono uno strepitoso terzo posto e la qualificazione alla Champions League, pescando però alcuni elementi di classe assoluta. Vedi l’attaccante croato Antonio Petkovic, capocannoniere della A1 2014/2015 con l’Aquachiara, 76 gol l’anno passato tra regular-season e play-off, già 7 nelle prime due partite di questa stagione, il centroboa della nazionale Arnaldo Deserti (dal Bogliasco), il difensore Marco Jelaca (dal Como) e il portiere brasiliano Vinicus Antonelli, compagno di nazionale dell’alabardato Grummy Gustavo Guimaraes. Nella sostanza, sono ben 12 i nuovi arrivi in casa Sport Management. “La loro migliore caratteristica – analizza Stefano Piccardo – è il contropiede. Si difendono molto bene, hanno esterni parecchio veloci sotto il piano del nuoto e ripartono sempre con estrema pericolosità. Dovremo limitarli sotto questo punto di vista e magari provare a costringerli a giocare di più in attacco posizionale. Ma hanno tanta qualità e forza fisica, non sarà facile riuscirci”. Il pericolo numero uno è senza dubbio Antonio Petkovic, goleador di razza. In boa andranno l’azzurro Deserti e l’ex Como Busilacchi, in passato allenato proprio da Piccardo. Il pacchetto di marcatori è composto dall’altro ex Como Jelaca e dai solidi Coppoli e Vergano. Insomma, lo Sport Management è davvero una squadra completa in tutti i reparti.

 

GLI ARBITRI La sfida di Busto Arsizio tra Sport Management Verona e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Filippo Gomez e Stefano Scappini.

 

COME SEGUIRE LA PARTITA Ci eravamo abituati bene, ma questa volta niente diretta su Rai Sport 2, che seguirà il derby di Napoli tra Posillipo e Acquachiara. Quindi, tutti collegati con la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) che fornirà gli aggiornamenti in tempo reale sul match tra scaligeri e alabardati.

 

LA GIORNATA Il terzo turno si apre, come detto, con l’anticipo televisivo del venerdì tra Posillipo e Acquachiara. Sabato le altre sei partite: Ortigia Siracusa – Rn Savona, Canottieri Napoli – Roma Vis Nova, Rn Florentia – An Brescia, Rn Bogliasco – Pro Recco, Lazio – Rn Sori (sfida importante in chiave salvezza) e ovviamente Sport Management – Pallanuoto Trieste.

 

LA CLASSIFICA Dopo i recuperi di mercoledì, l’An Brescia aggancia la vetta in coabitazione con altre 3 squadre: An Brescia 6, Pro Recco 6, Sport Management 6, Posillipo 6, Acquachiara 4, Rn Savona 3, Rn Florentia 3, Canottieri Napoli 3, Rn Bogliasco 3, Lazio 1, Pallanuoto Trieste 0, Roma Vis Nova 0, Rn Sori 0, Ortigia Siracusa 0.

Potrebbe interessarti anche
Under 20: Michele Mezzarobba al Mondiale, il talento alabardato giocherà la rassegna iridata in Kuwait
Troppi errori in fase offensiva, alla "Simone Vitale" Pallanuoto Trieste battuta dalla Rn Salerno (8-5)