Trasferta a Como per le orchette. Domenica 26 marzo (ore 15.00) la Pallanuoto Trieste sfida la seconda forza del campionato

All'andata le lariane si imposero nettamente alla "Bianchi". Ilaria Colautti: "Adesso siamo più mature. Partita parecchio difficile, dovremo stare molto attente in fase difensiva"

La seconda parte di campionato inizia subito con un big-match. Domenica 26 marzo infatti, nella prima giornata di ritorno della serie A2 femminile (girone Nord), la Pallanuoto Trieste affronterà in trasferta il Como, in questo momento la seconda forza del torneo. Si gioca alle ore 15.00.

Si tratta senza dubbio di un banco di prova molto interessante per le orchette di Ilaria Colautti, reduci da due vittorie consecutive (Varese in casa e poi Firenze in trasferta) e balzate al quarto posto in classifica con 15 punti. Il Como però è squadra attrezzata in tutti i reparti, che nella gara della “Bruno Bianchi” dello scorso 22 gennaio rifilò un secco 9-16 alle atlete alabardate. “Abbiamo rivisto quella partita – spiega l’allenatrice del settore femminile della Pallanuoto Trieste Ilaria Colautti – in effetti avevamo pagato parecchio l’emozione dell’esordio. Dopo un buon inizio avevamo un po’ mollato, anche per questo il divario è stato così evidente. Adesso però siamo sicuramente più mature e tranquille, considerato anche la nostra ottima situazione di classifica. Il Como è comunque una compagine davvero forte, andiamo lì per provare a giocarcela. Vedremo cosa saremo in grado di fare”. 

E’ stata una settimana di allenamenti piuttosto proficua per le giovani orchette, che hanno lavorato a ranghi completi e con buona intensità. Qualche problema in più per il Como, che nell’ultima gara disputata (e vinta per 10-13 a La Spezia con il fanalino di coda Marina Militare) ha dovuto rinunciare alla canadese Crevier, impegnata con la sua nazionale e all’infortunata Lanzoni. Entrambe però potrebbero essere in acqua contro la Pallanuoto Trieste. Ilaria Colautti ha già chiaro quale dovrà essere il piano partita delle orchette. “All’andata avevamo sofferto molto in fase difensiva, quindi servirà maggiore attenzione dietro. Non dovremo assolutamente concedere loro troppo spazio in controfuga”. In attacco le cose stanno funzionando bene, grazie anche ai gol di Lucrezia Cergol, che con il poker rifilato al Firenze ha ripreso il comando della classifica cannonieri con 36 reti realizzate in 9 partite giocate. Infine, la designazione arbitrale: la sfida tra Como e Pallanuoto Trieste sarà diretta dal fischietto Massimiliano Ruscica.

 

Dalle ore 15.00 sulla pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulla sfida di Como.

Potrebbe interessarti anche
Rinviato l'inizio dei campionati di A1 maschile e A1 femminile
Pallanuoto Trieste-Pro Recco: vademecum per assistere alla partita