A1 MASCHILE

Trieste a Napoli, alla "Scandone" gli alabardati affrontano il Posillipo

Gruppo un po' stanco ma con il morale a mille. Bettini: "Loro proveranno a metterci in difficoltà, gara da giocare con attenzione"

Sabato 3 dicembre, nella settima giornata di andata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste renderà visita al Posillipo. Si gioca nella piscina “Felice Scandone” con inizio fissato alle ore 16.00.

Qui Pallanuoto Trieste
Una partita dietro l’altra, senza soluzione di continuità. Dopo l’importante successo in Euro Cup di Parigi, la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping è rientrata a Trieste nella mattinata di giovedì. Daniele Bettini ha concesso un giorno di riposo, il gruppo si è ritrovato venerdì, un allenamento, una seduta tattica e poi in serata è prevista la partenza alla volta di Napoli. “Siamo un po’ stanchi - spiega l’allenatore - è normale che sia così, per fortuna il morale è alle stelle e i tanti impegni non ci danno troppo tempo per pensare alla condizione fisica. Ora affrontiamo il Posillipo, compagine che in classifica è indietro ma che può contare su una rosa di buon livello. Attenzione, sono queste la gare in cui si rischia di più”. Gli alabardati non potranno certo essere al meglio, alla “Scandone” quindi servirà una prestazione giudiziosa. “Loro hanno bisogno di fare risultato - continua il tecnico - quindi proveranno in ogni modo a metterci in difficoltà. Noi dovremo impostare il match come da abitudine, imponendo il nostro gioco e il nostro ritmo. Con la consapevolezza che non sarà facile, che le partite durano sempre 32 minuti e che non possiamo permetterci passaggi a vuoto. In palio ci sono punti preziosi per la classifica”. Nessun dubbio per quanto riguarda la formazione, Bettini riproporrà i tredici del largo successo sul Noisy Le Sec.

L’avversario: Posillipo
Il blasonato circolo partenopeo, 11 scudetti e 3 Champions League in bacheca, non ha avuto un inizio di stagione particolare fortunato. La compagine guidata da Roberto Brancaccio infatti si ritrova in fondo alla classifica con 3 punti, in compagnia di Catania, Bogliasco e Roma. Proprio sabato scorso il Posillipo ha rimediato una bruciante sconfitta nello scontro salvezza con gli etnei, che si sono imposti per 11-7. Ciò non toglie comunque che i biancoverdi siano in grado di sfornare discrete prestazioni, vedi ad esempio quella di Bogliasco (vittoria 10-9 in casa dei liguri) o tra le mura amiche al cospetto di An Brescia e Telimar Palermo. In porta c’è l’affidabile Roberto Spinelli, classe 2003, uno dei prospetti più interessanti a livello nazionale. Paride Saccoia e Giuliano Matterello garantiscono esperienza e inventiva, il serbo Milos Milicic puntella la difesa, gli americano Benjamin Stevenson (9 gol in campionato) e Tyler Allen Abramson sanno rendersi pericolosi al tiro, mentre nel ruolo di centroboa opera Julien Lanfranco. L’ultimo precedente tra le due formazioni risale ad un anno fa, quando il 27 novembre 2021 la Pallanuoto Trieste espugnò la “Scandone” per 7-13.

Gli arbitri
La sfida tra Posillipo e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Arnaldo Petronilli di Roma e Giuliana Nicolosi di Catania.

Potrebbe interessarti anche
Trieste vuole ripartire, alla "Bianchi" sfida alla Distretti Ecologici Roma
Orchette sul campo del Rapallo, confronto diretto per il quarto posto