Ultimo impegno del 2019. Sabato 23 novembre (ore 16.30) al Passetto Trieste affronta la Vela Ancona

Orchetta a caccia dei tre punti, gara in diretta streaming su Waterpolo Channel. Ugo Marinelli: "Dobbiamo giocare senza pensare troppo alla classifica"

Ultima importante partita di questo straordinario 2019. Sabato 23 novembre, nell’ottava giornata del campionato di serie A1 femminile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo della Vela Ancona. Si gioca nella piscina del Passetto alle ore 16.30 e la gara sarà trasmessa in diretta streaming da Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live).

Qui Pallanuoto Trieste
Nonostante un’altra sconfitta in dirittura d’arrivo (12-13 sabato scorso alla “Bianchi” con la Florentia) le orchette continuano ad allenarsi con grinta e tanto entusiasmo. La partita con l’Ancona rappresenta però un autentico spartiacque della stagione, dopo alcune buone prestazioni e tanti complimenti l’appuntamento con la vittoria non si può più rimandare. In settimana le ragazze di Ugo Marinelli hanno lavorato bene, unica assente la centroboa Polina Kempf che ha giocato nel successo della Russia sulla Francia (13-9) in World League. La forte numero 3 alabardata è comunque rientrata in gruppo giovedì. “Siamo pronti - spiega l’allenatore Ugo Marinelli - andiamo ad Ancona per fare la nostra partita contro una squadra alla portata ma da affrontare assolutamente con grande concentrazione. Proprio sotto questo aspetto dobbiamo fare un ulteriore salto di qualità, le ragazze devono mettere in acqua convinzione e grinta fin dal primo sprint. Sarà una gara da giocare senza paura, non dobbiamo pensare alla classifica ma soltanto a mettere in mostra le nostre qualità”. Marinelli ha individuato quella che potrebbe essere la chiave del match: “Senza dubbio la difesa, le vittorie si costruiscono soprattutto dietro, prendendo pochi gol”. Dopo il turno di squalifica Dafne Bettini riprenderà il proprio posto in squadra, formazione quindi al completo per le orchette.

Le avversarie: Vela Ancona
Proprio come la Pallanuoto Trieste, la neopromossa compagine marchigiana sta facendo molta fatica nel durissimo campionato di A1 femminile. La Vela Ancona di Milko Pace è ferma a zero punti in classifica, anche se nella piscina di casa ha messo in grossa difficoltà Florentia (sconfitta 5-7 nella gara di esordio) e Bogliasco (9-10 per le liguri). In estate la Vela si è rafforzata con l’innesto di due atlete straniere, la centroboa della nazionale slovacca Miroslava Stankovianska (dal Torre del Grifo) e l’attaccante russa classe 2000 Elizaveta Ivanova (dal Kinef) e del portiere classe 2001 Valeria Uccella (dal Flegreo). La Ivanova è senza dubbio l’elemento di maggior classe della compagine dorica e ha già segnato 13 reti in campionato. Attenzione anche alle reduci dal trionfale campionato di A2, ovvero Elena Altamura, Elisa Quattrini, Silvia Santini e Lisa Strappato, capaci di offrire un buon contributo.

Gli arbitri
La sfida tra Vela Ancona e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Federico Braghini e Bruno Navarra.

La giornata
L’ottavo turno sembra destinato a non riservare particolari sorprese. La capolista Orizzonte Catania ospita il Css Verona, le inseguitrici Plebiscito Padova e Sis Roma attendono rispettivamente Bogliasco e Kally Nc Milano. Mentre più equilibrato appare il confronto tra Florentia e Rapallo, con pronostico leggermente favorevole alle liguri.

Potrebbe interessarti anche
Under 20: Michele Mezzarobba al Mondiale, il talento alabardato giocherà la rassegna iridata in Kuwait
Troppi errori in fase offensiva, alla "Simone Vitale" Pallanuoto Trieste battuta dalla Rn Salerno (8-5)