Ultimo turno del girone di andata. Domenica 19 marzo (ore 15.00) la Pallanuoto Trieste affronterà in trasferta il Firenze Pallanuoto

Le toscane sono penultime a quota 3 punti, sfida comunque da affrontare al massimo della concentrazione. Ilaria Colautti: "Ci hanno battuto nei play-off, vogliamo prenderci la rivincita"

La serie A2 femminile arriva al giro di boa e la Pallanuoto Trieste si prepara ad un’altra impegnativa trasferta. Domenica 19 marzo, nell’ultimo turno del girone di andata del girone Nord, le orchette saranno di scena nella piscina “Goffredo Nannini” per affrontare il Firenze Pallanuoto (si gioca alle ore 15.00). Dopo il prezioso successo della scorsa settimana sul Varese, le ragazze di Ilaria Colautti se la vedranno con un’altra diretta rivale nella corsa alla salvezza. Il Firenze comunque è ben più indietro rispetto a Francesca Rattelli e compagne, forti di 12 punti rispetto ai 3 delle gigliate (conquistati contro il fanalino di coda Marina Militare). In ogni caso, la gara in Toscana andrà affrontata con il massimo della concentrazione. Anche per riscattare la sconfitta dei play-off promozione dello scorso giugno (8-7 con gol di Colaiocco ad una decina di secondi dalla fine), che comunque non impedì alle orchette il salto in A2. “Stiamo bene – spiega l’allenatrice della Pallanuoto Trieste Ilaria Colautti – la classifica è positiva, ma non dobbiamo accontentarci. Il Firenze è una squadra simile alla nostra, ha cambiato pochissimo rispetto allo scorso campionato, che tra l’altro ci ha già battuto. Sono dietro di noi, quindi daranno tutto per conquistare il bottino pieno e riaprire il discorso salvezza. Ci attende una gara dura e difficile. Ci piacerebbe prenderci la rivincita dopo il bruciante ko dei play-off di giugno”. Quella volta fu decisiva Marta Colaiocco, che sarà l’osservata speciale anche nella partita di domenica. Centroboa di esperienza e qualità, ha vinto tanto in A1 (scudetto, Champions e Coppa Len) e ha all’attivo una trentina di presenze con il Setterosa. La Pallanuoto Trieste recupera Sara Ingannamorte e Margherita Favero, assenti nelle ultime due partite. E dopo l’esperienza in nazionale si sono riaggregate al gruppo anche Sara Guadagnin e Aleksandra Jankovic. Tutte le atlete sono arruolabili, quindi. Ilaria Colautti comunque scioglierà le ultime riserve sulla formazione solo poco prima della partenza verso la Toscana. Infine, la designazione arbitrale: la gara della “Nannini” sarà diretta dal fischietto Filippo Scarselli. 

 

Dalle ore 15.00 sulla pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulla sfida di Firenze.

Potrebbe interessarti anche
Rapallo troppo superiore, la Pallanuoto Trieste sconfitta dalle liguri in trasferta (21-6)
Orchette in trasferta, sabato 9 novembre (ore 18.30) la Pallanuoto Trieste se la vedrà con il Rapallo