Attività giovanile

Under 15 femminile: finali scudetto, in semifinale il Rapallo supera la Pallanuoto Trieste (10-5). Adesso la finale per il bronzo

Le liguri scappano sul 6-1 a metà gara e mantengono il vantaggio. Martedì 7 agosto alle 11.00 sfida per il terzo posto contro l'Orizzonte Catania

Niente da fare per le orchette. Nella semifinale delle finali scudetto Under 15 femminile di Ostia, la Pallanuoto Trieste è stata sconfitta per 10-5 dal Rapallo. La squadra ligure quindi accede alla finalissima per il titolo contro il Bogliasco, mentre per il gruppo alabardato ha davanti ancora un importante obiettivo. Martedì 7 agosto alle 11.00 infatti si giocherà la finale per il terzo posto e la Pallanuoto Trieste se la vedrà con l’Orizzonte Catania.
La semifinale si è decisa praticamente nei primi due tempi di gioco. Il Rapallo scappa sul 3-0 grazie alle reti di Cabona e della solita Giustini, poi tocca anche il 6-1 a metà gara. In apertura di terzo periodo la Pallanuoto Trieste prova a tornare sotto grazie a Pasquon e Lonza (6-3), ma una doppietta di Giustini ristabilisce le distanza (8-3). Il +5 resiste fino alla sirena finale. Ma adesso le orchette devono recuperare energie e concentrazione: una medaglia è ancora alla portata.

RAPALLO – PALLANUOTO TRIESTE 10-5 (3-0; 3-1; 2-2; 2-2)
RAPALLO:
Bianco, De Carli 1, Costigliolo 1, Fusco, Mascherpa, Buralli, Giustini 6, Cabona 2, Giavina, Malagrida, Franchina, Antonucci, Gasparini. All. Antonucci
PALLANUOTO TRIESTE: Gregorutti, Zoch, Mancini 1, Sblattero, F. Lonza 2, Benati, Klatowski 1, Marussi, Pasquon 1, Spadoni, Liprandi, S. Renier, R. Apollonio, Bozzetta, A. Apollonio. All. Piccoli e I. Colautti

Potrebbe interessarti anche
Le orchette giocano in casa. Domenica 20 gennaio alla "Bianchi" (ore 16.30) la Pallanuoto Trieste affronta il Locatelli
Scatta il girone di ritorno. Sabato 19 gennaio alla "Bruno Bianchi" (ore 18.00) la Pallanuoto Trieste ospita il sorprendente Quinto. Daniele Bettini: "Per fare risultato niente pause e distrazioni"