Attività giovanile

Under 17 femminile: finali scudetto, la Pallanuoto Trieste batte l'Orizzonte Catania (7-10) e passa come prima del girone

Sotto per 2-0, le orchette reagiscono e conquistano il terzo successo di fila. Sabato 27 luglio alle 11.30 il match dei quarti di finale con il Volturno

Terza vittoria di fila per la Pallanuoto Trieste alle finali scudetto Under 17 femminile di Viterbo. Nell’ultima gara del girone 2 le orchette hanno battuto l’Orizzonte Catania per 7-10. La squadra di Ilaria Colautti e Andrea Piccoli passa quindi come prima classificata (a punteggio pieno) e nei quarti di finale - in programma sabato 27 luglio alle ore 11.30 (in contemporanea con la finale dei Mondiali tra Italia e Spagna) - affronterà il Volturno, quarto del girone 1.
Con il temibile Orizzonte la Pallanuoto Trieste gioca una buona gara. Sotto per 2-0 dopo 5’, capitan Jankovic e compagne reagiscono alla grande. Klatowski e Marussi impattano sul 2-2, poi le orchette prendono il largo, fino al massimo vantaggio di 4-9 in apertura di quarto periodo, gol siglato dalla scatenata Klatowski (quaterna di reti per la numero 7 triestina). Ora l’importante match con la compagine campana, che potrebbe schiudere alla Pallanuoto Trieste le porte della zona medaglie.

ORIZZONTE CATANIA - PALLANUOTO TRIESTE 7-10 (2-2; 0-2; 2-4; 3-2)
ORIZZONTE CATANIA:
Santapaola, Lombardo 1, D. Spampinato 1, Leone 3, Giuffrida, Lanzafame, Moschetti 1, Pulvirenti, Dato, Santoro 1, Pane, M. Spampinato, Sciuto. All. Caruso
PALLANUOTO TRIESTE: Gregorutti, Sblattero, Mancini 1, Gant 2, F. Lonza, Benati, Klatowski 4, Marussi 2, Pasquon, Bozzetta, Jankovic 1, Renier, R. Apollonio. All. I. Colautti e Piccoli

Potrebbe interessarti anche
L'Ortigia si scioglie alla "Bianchi", una grande Trieste coglie un successo di prestigio (11-10)
Non basta una grande rimonta. Alla "Bianchi" Trieste cede di misura alla Rn Florentia (12-13)